CopertinaPrevisioni

Maltempo: NUOVE PIOGGE in arrivo oggi al Centro-Nord

Una nuova perturbazione raggiungerà l'Italia nel pomeriggio di oggi: la fase di maltempo attesa sarà meno intensa e più veloce della precedente

La forte perturbazione responsabile del maltempo e delle numerose alluvioni e frane che hanno colpito Piemonte e Liguria si è allontanata dal nostro Paese favorendo così un miglioramento del tempo al Centro-Nord che però sarà solo temporaneo. Infatti una nuova perturbazione (la n. 3 di ottobre) tra il pomeriggio e la sera di oggi determinerà un nuovo graduale peggioramento al Nord, Sardegna e regioni centrali tirreniche dove sono attese nuove piogge e temporali. Questa perturbazione sarà in generale meno intensa e transiterà velocemente: già lunedì avremo schiarite e fenomeni in attenuazione. Ancora una volta il Sud e la Sicilia resteranno ai margini del maltempo, le temperature però, dopo il caldo record di sabato, sono previste in calo rimanendo comunque ancora superiori alle medie stagionali. Martedì sarà una giornata complessivamente tranquilla sull’Italia e abbastanza soleggiata, salvo qualche debole pioggia a carattere locale.

Nuovo peggioramento meteo dal pomeriggio

Al Sud, sulla Sicilia, sulle regioni centrali adriatiche tempo per lo più soleggiato; al mattino non mancheranno ampie schiarite anche in Liguria, valle padana, Emilia Romagna, Sardegna tirrenica. Nel resto del Paese nuvolosità variabile. Nuvole in aumento al Centro-Nord e in Sardegna nella seconda parte della giornata. Al mattino qualche debole pioggia sulle aree alpine con quota neve intorno a 1800-2000 metri; isolate piogge possibili su alto Veneto, sul Friuli Venezia Giulia, sull’entroterra dell’alta Toscana e del nord del Lazio.
Nel pomeriggio graduale peggioramento del tempo al Nord-Ovest a iniziare da Liguria e settore Alpino; in Liguria già nel pomeriggio rischio di temporali; qualche pioggia anche su Trentino Alto Adige, Friuli, alpi e Prealpi venete, nord della Toscana. In serata piogge in intensificazione su gran parte del Nord e della Toscana, con temporali nel settore ligure, in propagazione nella notte anche ad Umbria e Lazio. Sulle Alpi neve sopra 1800-2000 m circa.

ALLERTA ARANCIONE oggi in 4 regioni: il bollettino

Temperature massime in diminuzione al Sud e sulla Sicilia. Clima che resta caldo per il periodo al Sud dove si toccheranno ancora punte di 27-28 gradi, più fresco al Nord e regioni centrali tirreniche con valori intorno o poco sopra i 20 gradi. Venti: in prevalenza deboli al Sud e sulla Sicilia salvo residui rinforzi da sud nel Salento; in prevalenza moderati meridionali sulle regioni del Centro-Nord, fino a tesi o forti di Libeccio su Mare di Sardegna e Mare di Corsica. Mari mossi o molto mossi.

Lunedì graduale miglioramento

Residuo maltempo all’estremo Nord-Est, con piogge e qualche temporale su Friuli Venezia Giulia, in attenuazione dal pomeriggio. Piogge isolate al mattino anche nel nord-ovest della Lombardia, nella zone interne dell’alta Toscana, a ridosso dell’Appennino centrale, nel sud delle Marche e nel sud-ovest della Sardegna. Cielo parzialmente nuvoloso altrove, con parziali schiarite al mattino nel Ponente Ligure, sulla pianura Piemontese e sul Sud peninsulare, nel pomeriggio anche su gran parte della Pianura Padana centrale e lungo le coste tra bassa Toscana e alto Lazio. Tra sera e notte qualche pioggia o rovescio anche temporalesco possibile su Calabria tirrenica, nord della Sicilia, Basilicata, alto Ionio e Puglia meridionale. Temperature senza grosse variazioni. Venti da moderati a forti di Libeccio nel Mar Ligure, dove il mare sarà molto mosso; venti più deboli altrove, con rinforzi sull’alto Tirreno, alto Adriatico e di Scirocco intorno al Salento.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button