Notizie mondo

Il CICLONE MEDITERRANEO minaccia la Grecia, è ALLERTA ROSSA

La Grecia si prepara all'impatto con il ciclone. Sferzata da venti da uragano e piogge abbondanti, potrebbe dover far fronte ad alluvioni e perfino a tornado

Il ciclone mediterraneo si trova tra l’Italia e la Grecia: si vede bene dalla foto scattata nel primo pomeriggio di oggi dal satellite della Nasa, in cui è possibile notare come la forma della tempesta sia del tutto simile a quella di un vero e proprio uragano. E infatti questo raro fenomeno si chiama Tropical Like Cyclone, o Medicane (dall’unione di Mediterranean Hurricane): si tratta di un ciclone molto intenso che spinge venti forti come quelli di un uragano.

In queste ore, e anche nella giornata di domani, il ciclone sta facendo sentire i suoi effetti anche sul Sud Italia, e in particolare tra Calabria e Sicilia, con rovesci, temporali e vento forte: le raffiche sono violente soprattutto al largo sul Mar Ionio, dove superano abbondantemente i 100 km orari.

Ma è la Grecia il Paese minacciato più seriamente dalla tempesta: secondo la traiettoria prevista, il ciclone raggiungerà il Paese tra la tarda notte e le prime ore di domani. Entro domattina farà dunque landfall sulle coste occidentali della Grecia e il Servizio Meteorologico nazionale ha diramato l’allerta rossa, in vigore già dal pomeriggio di oggi.

ciclone allerta grecia
Allerta rossa in Grecia. Fonte: Hellenic National Meteorological Service

Nelle prossime ore i fenomeni più intensi sono previsti lungo lo Ionio meridionale e nei settori occidentali del Peloponneso, avvertono le autorità greche. Domani gli effetti del ciclone si faranno sentire in modo violento in queste zone, ma anche nella Sterea (inclusa l’Attica) e nell’Evia. Dalla seconda parte della giornata di domani la situazione sarà in miglioramento nelle regioni a ovest della Grecia, ma saranno coinvolte le isole Cicladi occidentali.
«Gli effetti saranno molto forti» soprattutto nel Peloponneso e nella Sterea orientale, avvertono gli esperti.

A preoccupare le autorità, soprattutto le piogge abbondanti e i venti intensi. Le raffiche raggiungeranno l’intensità di quelle di un uragano e sono previsti accumuli giornalieri di 200-300 mm, con picchi localmente anche superiori. È elevato il rischio di alluvioni e potrebbero addirittura svilupparsi dei tornado.

Leggi anche

CICLONE MEDITERRANEO: venti da URAGANO e onde che superano i 5 METRI

Uragano SALLY, in Florida è caduta la pioggia di 4 mesi in 4 ore [VIDEO]

Usa, il FUMO degli INCENDI ha raggiunto l’Europa

Gli approfondimenti di IconaClima

Crisi climatica, se non si cambia passo l’Italia rischia grosso: il report Cmcc

Incendi negli Usa, nella Costa Ovest si respira l’aria peggiore del Mondo

Green Deal, l’Europa alza il tiro: obiettivi più ambiziosi sul taglio delle emissioni. Può bastare?

Tags

Articoli correlati

Back to top button