PrevisioniPrimo piano

Meteo, si avvicina una PERTURBAZIONE: ecco DOVE COLPIRÀ e quando

Tempo ancora stabile, con molte nebbie, anche nei prossimi giorni. Ma a metà settimana vivremo anche una parentesi di pioggia

Il mese di novembre si è aperto con condizioni meteo stabili in tutta l’Italia e, anche se sono giornate molto grigie per diverse zone interessate dalla presenza di nebbie o da nubi basse, con un clima particolarmente mite per il periodo. In particolare fa decisamente più caldo del normale sulle Alpi, dove localmente si registrano addirittura valori tipici di fine estate.

LUNEDÌ con FITTE NEBBIE e CLIMA MOLTO MITE: le aree interessate

CALDO come in ESTATE in montagna: Cortina sfiora i 21 gradi! Tutti i dati

La situazione meteo è destinata a subire cambiamenti nei prossimi giorni, per l’arrivo della prima perturbazione di novembre, ma i suoi effetti si faranno sentire quasi esclusivamente al Nord e le giornate di pioggia saranno una parentesi estremamente breve. Se le prime piogge arriveranno alla fine di martedì, infatti, già da giovedì si profila un sensibile miglioramento del tempo. Vediamo nei dettagli cosa ci aspetta.

meteo mercoledì

Martedì nuvole in aumento al Nord e su Toscana, Umbria e Marche. Al mattino presto foschie dense e locali nebbie sulla Valle Padana.
La nuvolosità sarà più densa sulla Liguria centro-orientale e sull’alta Toscana, dove saranno possibili deboli piogge o pioviggini. Dalla sera ulteriore addensamento delle nubi sulle regioni di Nord-Ovest e in Emilia, con locali deboli precipitazioni su Valle d’Aosta e nord del Piemonte. Nel resto del Centro e al Sud peninsulare cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso, cielo sereno o poco nuvoloso su Sardegna e Sicilia.
Temperature massime in leggero calo sulle regioni di Nord-Ovest, senza grandi variazioni altrove, ancora in generale oltre la media, con le anomalie più evidenti sulle Alpi (dove lo zero termico resta oltre i 3000 metri), al Sud e sulle Isole dove si potranno sfiorare i 25 gradi. Venti in prevalenza deboli, con tendenza al rinforzo del Libeccio sul mar Ligure, mari calmi o poco mossi.

Mercoledì al Nord il cielo sarà molto nuvoloso o coperto, con piogge sparse – localmente anche di moderata intensità – su tutte le regioni nord-occidentali. Più debole e isolata, qualche pioggia interesserà anche il Trentino Alto Adige e le Prealpi venete. Sulle Alpi arriverà la neve, ma a quote molto alte, intorno ai 2.000-2.200 metri.
Nel resto del Paese il tempo resterà stabile, sebbene non si profili una giornata soleggiata ovunque. In particolare, si svilupperanno nubi basse, anche diffuse e localmente compatte, sulle regioni adriatiche, in Toscana e nel Lazio. Il sole avrà la meglio sulla Sicilia e la Sardegna, specie nei settori meridionali dell’isola, mentre altrove le schiarite si alterneranno a momenti più nuvolosi.
Le temperature diminuiranno al Nord-Ovest, mentre nel resto del Paese resteranno stabili, con massime ancora intorno ai 20 gradi al Sud e nelle Isole maggiori. I venti saranno molto deboli, con l’eccezione di qualche rinforzo di Bora sull’alto Adriatico, di Maestrale nel Canale d’Otranto e da est nel Canale di Sardegna. Saranno un po’ mossi il Mare di Corsica, il mare di Sardegna e il Canale d’Otranto.

Nella seconda parte della settimana l’alta pressione tornerà a dominare in modo più deciso sull’Italia, e anche al Nord le condizioni meteo miglioreranno rapidamente. Tuttavia, sebbene non si preveda l’arrivo si nuove perturbazioni, anche le giornate dopo mercoledì risulteranno spesso grigie, caratterizzate ancora da una nuvolosità sparsa, alternata comunque a momenti soleggiati. Le temperature torneranno ad aumentare anche al Nord e in generale resteranno vicine alla media del periodo o leggermente al di sopra.

Leggi anche:

La NEBBIA avvolge il Centro-Nord nel giorno di OGNISSANTI: le immagini

Cambio GOMME INVERNALI, ecco quando scatta l’obbligo

VIDEO e FOTO – GRANDINE GIGANTE e DISTRUTTIVA in AUSTRALIA

INQUINAMENTO, peggiora la qualità dell’aria: a MILANO PM10 oltre i 70 microgrammi al metro cubo

Tags

Articoli correlati

Back to top button