CopertinaPrevisioni

Meteo più stabile, ma con il rischio di PIOVIGGINI e NEBBIA: ecco dove

L'alta pressione guadagna terreno, ma non significa che ci sarà sole ovunque: nuvole e deboli piogge interesseranno in settimana alcune zone del Nord

Le condizioni meteo oggi risentiranno di un piccolo nucleo di aria instabile che attraverserà velocemente la Sicilia e la Calabria, mentre sul Centro-Nord del Paese avanzerà un promontorio di alta pressione. Questo anticiclone assicurerà un fase di tempo stabile su tutta Italia e sarà accompagnato da una massa d’aria decisamente più calda che inizialmente si avvertirà soprattutto sulla Sardegna, dove da domani venti di Scirocco favoriranno punte intorno ai 25 gradi. In seguito, entro metà settimana, il riscaldamento diverrà evidente su tutte le regioni, anche se risulterà più sensibile al Sud.

Aria umida comunque ha cominciato a stagnare su parte del Nord e nel settore ligure, dove i conseguenti annuvolamenti da domani a giovedì saranno associati a qualche debole pioggia o pioviggine nelle regioni di Nord-Ovest.

Qualcosa cambierà nel finale della settimana. Venerdì alta pressione in indebolimento al Nord e sulla Toscana settentrionale a causa del possibile arrivo di una nuova perturbazione atlantica (n.7) che riporterà in molte regioni piogge sparse, localmente anche intense. Nel fine settimana il tempo migliorerà al Nord, mentre la perturbazione dovrebbe poi scivolare al Centro-Sud.

Oggi qualche pioggia tra Sicilia e Calabria

Locali nebbie in diradamento sulla Valle Padana centro-orientale e nelle valli del Centro. Sulle regioni settentrionali nuvolosità estesa, soprattutto su Lombardia, Triveneto e in Piemonte; tempo più soleggiato sull’Emilia Romagna, in Valle d’Aosta e nel ponente ligure. Sulle regioni centrali e sulla Sardegna cielo sereno o poco nuvoloso. Al Sud un po’ di nubi su Calabria, Appennino Lucano e Sicilia. Qualche breve rovescio isolato sarà probabile inizialmente nel Messinese e nel pomeriggio sulla Sicilia orientale e sulla bassa Calabria.
Venti quasi ovunque deboli, con rinforzi da nord tra Salento e alto Ionio, dove i mari saranno anche mossi. Calmi o poco mossi tutti gli altri mari. Temperature massime in lieve calo nelle aree più nuvolose del Nord, stazionarie o in lieve aumento al Centro-Sud.

Martedì nuvole e pioviggini su parte del Nord. Più sole al Centro-Sud. In Sardegna possibili punte di25 gradi

Prevarranno le nuvole su pianure del Nord-Ovest, Prealpi, Friuli, alto Veneto e settore ligure, con la possibilità di qualche piovasco o pioviggine al mattino sulla Liguria centrale, tra la sera e la notte anche sul Piemonte. Prevarrà il sole nel resto d’Italia con annuvolamenti sparsi su Trentino Alto Adige, nord-ovest della Toscana, Cagliaritano e Stretto di Messina. Possibili locali nebbie al mattino presto e nella notte su bassa Lombardia, basso Veneto e valli interne del Centro. 

Temperature stabili o in lieve aumento. Valori massimi con punte intorno ai 20 gradi nel settore peninsulare, anche oltre nelle Isole, in particolare fino ai 25°C nella Sardegna occidentale per effetto dello Scirocco che soffierà da moderato a teso. Valori più contenuti nelle aree più nuvolose del Nord. Venti: residui rinforzi da nord anche nel Canale d’Otranto, venti generalmente deboli altrove. Mari: da mosso a molto mosso il Canale di Sardegna; localmente mossi il mare di Sardegna e il Canale d’Otranto; calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

Leggi anche:

CALIFORNIA avvolta nel fumo degli INCENDI: ordinate EVACUAZIONI

La SABBIA dal SAHARA avanza verso l’ITALIA: ecco quando arriverà, e perché [VIDEO]

SMOG in aumento: in Lombardia si sfiora già la soglia limite di PM10

Tags

Articoli correlati

Back to top button