Notizie ItaliaPrimo piano

CALDO ANOMALO: anche 14 gradi di differenza tra NORD e ISOLE

A causa dell'arrivo di aria calda e venti di Scirocco, le temperature stanno sfiorando i 30 gradi in Sardegna e Sicilia

Il nostro Paese risulta diviso tra caldo anomalo e sole, e nebbie, pioggia e clima più fresco. Al Sud e sulle Isole si stanno vivendo giornate soleggiate e decisamente calde, mentre al Nord prevalgono cieli grigi, con nebbie e temperature più contenute.

Nella giornata di giovedì 22 ottobre la Sardegna è stata la regione più calda d’Italia: il termometro ha raggiunto i 27.3 gradi ad Alghero e i 26.4 gradi a Capo Bellavista. Alghero è stata la seconda località più calda di tutta Europa, superata solo dai 27.5 gradi di Porreres a Maiorca, in Spagna.

Anche oggi le temperature potrebbero superare i 25 gradi al Sud e sulle Isole, con possibili punte vicine ai 30 gradi. In particolare oggi si prevede che le temperature possano salire fino a 28 gradi ad Alghero, Olbia, Catania, Reggio Calabria e Taranto, fino a 30 gradi a Sassari e Palermo, e addirittura fino a 31 gradi a Trapani. Questo caldo fuori stagione è causato dall’arrivo di una massa d’aria molto calda dal Nord Africa e dai venti di Scirocco.

Le regioni del Nord, invece, si trovano alle prese con giornate grigie e temperature decisamente più contenute, in linea con le medie del periodo. Rispetto ai valori registrati al Sud e sulle Isole ci sono anche 10-14 gradi di differenza. Nella giornata di ieri tra le città più fredde d’Italia c’è Torino (Bric della Croce) con solo 12 gradi, Venezia con 13.3 gradi, Novara con 14.4 gradi e Milano con 14.7 gradi.

Leggi anche:

BEIRUT, TORNADO tocca terra sul luogo dell’ESPLOSIONE [VIDEO]

VIDEO – Il tifone SAUDEL si abbatte sulle FILIPPINE e punta il VIETNAM

Uragano EPSILON vicino alle BERMUDA: possibili effetti anche in EUROPA

Tags

Articoli correlati

Back to top button