CopertinaPrevisioni

MIGLIORA da Nord a Sud, ma la TREGUA durerà POCO

Nelle giornate di martedì e mercoledì l'Italia vivrà una breve fase più stabile e soleggiata

Le condizioni meteo nelle prossime 48 ore concederanno una tregua all’Italia, raggiunta da diverse perturbazioni – anche intense – nel giro di pochi giorni. Il mese di settembre si conclude con una fase più stabile e soleggiata da Nord a Sud. Un contenuto rialzo della pressione atmosferica, infatti, favorirà una breve fase di tempo più stabile e soleggiato sull’Italia nelle giornate di martedì e mercoledì. Le temperature aumenteranno su tutte le regioni portandosi su valori vicini alla norma del periodo.

Ma il miglioramento non durerà a lungo, almeno non per il Nord. Giovedì pomeriggio il Nord del Paese verrà raggiunto da una prima veloce perturbazione atlantica; in seguito, tra venerdì e sabato, si assisterà probabilmente ad un peggioramento più deciso, ancora una volta soprattutto al Nord, accompagnato da forti venti meridionali che soffieranno sulla penisola e sui mari circostanti.

Martedì tempo in miglioramento

Sulla maggioranza delle regioni la giornata sarà prevalentemente soleggiata. Al Nord sarà presente un po’ di nuvolosità sulle Alpi settentrionali; cielo nuvoloso anche sulla Calabria e sul nord della Sicilia, con qualche debole pioggia sulla Calabria tirrenica e nel Messinese, più probabile al mattino. 

Temperature in aumento, più sensibile al Centro-Nord e sulla Sardegna. Venti: moderati da ovest o nordovest sui mari attorno alla Sardegna, sul mar Tirreno meridionale, sulla Sicilia, su basso Adriatico e Ionio; in prevalenza di debole intensità altrove.

Allerta gialla in 4 regioni. Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato l’allerta meteo gialla per rischio idraulico in Calabria, per rischio di temporali in Calabria, Puglia e Sicilia, e per rischio idrogeologico su Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Mercoledì aumentano le nuvole

Il mese di settembre termina con una giornata di tempo stabile, anche se non mancherà un po’ di nuvolosità, anche compatta al mattino in Liguria e nella bassa Calabria ionica. Nubi sparse fin dal mattino anche in Piemonte, ovest Lombardia e lungo le coste tirreniche del Centro; sereno o poco nuvoloso altrove. Nel pomeriggio nuvolosità variabile quasi ovunque, con ampi spazi di sereno soprattutto in Valle d’Aosta, Sardegna e Puglia;  possibili deboli piogge nel basso Lazio, in serata in Campania

Temperature quasi ovunque in rialzo, più sensibile nei valori minimi al Centro-Nord dove si riporteranno sopra i 10 gradi. Massime in generale comprese fra 21 e 25 gradi, ma con locali punte leggermente superiori al Sud e sulle Isole. Venti in prevalenza deboli. Mari calmi o poco mossi, a parte i bacini meridionali che saranno ancora localmente mossi.

meteo

Leggi anche:

EUROPA: clima FREDDO nel cuore del continente, CALDO record in Finlandia

Due TORNADO ieri: uno a NETTUNO e uno nel CASERTANO [VIDEO]

Tags

Articoli correlati

Back to top button