PrevisioniPrimo piano

Meteo: WEEKEND con SOLE E CALDO in aumento, ma durerà poco

L'anticiclone delle Azzorre sta per estendersi sull'Italia: per il primo weekend di settembre ci attendono condizioni meteo dal sapore più estivo

Dopo giornate segnate ancora da condizioni meteo localmente instabili, da venerdì l’Anticiclone delle Azzorre si estenderà verso l’Italia garantendo un weekend dal sapore più estivo.

Le previsioni per le prossime ore

meteo venerdì

L’alta pressione si spingerà infatti verso l’Europa centrale e anche per l’Italia si profila un primo weekend di settembre caratterizzato da condizioni meteo più stabili. Venerdì, in particolare, il sole avrà la meglio soprattutto al Centro-Nord, mentre sulla Sicilia e la Calabria meridionale osserveremo ancora un po’ di nuvole. Sull’Isola, in particolare nelle zone interne e montuose, saranno anche possibili brevi rovesci e isolati temporali. Il caldo aumenterà al Nord, in Sardegna, in Toscana e nel Lazio, mentre venti moderati di Maestrale soffieranno sulla Puglia e sul medio Adriatico.

meteo weekend

La tendenza meteo per il primo weekend di settembre

Sabato il tempo sarà stabile e soleggiato praticamente su tutta l’Italia: farà eccezione qualche annuvolamento più significativo solo sull’est della Sicilia. Il caldo aumenterà lievemente su quasi tutte le regioni, con temperature che si riporteranno su valori estivi. Resteremo comunque vicini alle medie stagionali, senza il rischio di nuove ondate di caldo estremo.

Anche la giornata di domenica si profila soleggiata su quasi tutto il Paese.
Stando allo scenario attualmente più probabile, però, una debole perturbazione atlantica si avvicinerà alle Alpi e al Nord-Ovest alla fine del weekend: è probabilmente destinata a riportare la pioggia sulle nostre regioni nord-occidentali e sull’arco alpino, soprattutto all’inizio della prossima settimana.

Leggi anche:

Risveglio FRESCO da Nord a Sud: all’alba molte CITTÀ sotto i 15 GRADI

MAYSAK potrebbe essere il TIFONE più intenso mai arrivato sulla Corea del Sud

Gli approfondimenti di IconaClima:

Il Ghiacciaio della Marmolada scomparirà entro il 2050

Mauritius, continuano a morire delfini. Greenpeace chiede indagine urgente

Tags

Articoli correlati

Back to top button