CopertinaPrevisioni

Meteo, FORTI TEMPORALI: rischio di NUBIFRAGI e GRANDINATE

L'anticiclone africano è sempre più debole: l'ondata di caldo ha le ore contate anche al Centro-Sud

Le condizioni meteo sull’Italia stanno cambiando in modo brusco: dopo aver determinato un’intensa ondata di caldo l’anticiclone africano si sta infatti indebolendo e una perturbazione atlantica si è avvicinata al Nord. Oggi il tempo sarà in netto peggioramento sulle regioni settentrionali, che vanno incontro a un sensibile calo delle temperature e dovranno fare fronte a temporali localmente intensi.

Controlla la situazione in tempo reale con il RADAR METEO

Tra domani e martedì la perturbazione si muoverà verso i Balcani, coinvolgendo anche le regioni centrali e, in seguito, quelle meridionali. L’ondata di caldo è dunque destinata a cessare in tutto il Paese, dove le temperature torneranno nella norma o, in alcuni casi, perfino al di sotto.

meteo domenica

Le previsioni per le prossime ore

Al Centro-Sud prevarranno ancora condizioni di tempo stabile e soleggiato. Al Nord invece sta aumentando la nuvolosità, a partire dal Nord-Ovest, con rovesci e temporali che inizialmente si svilupperanno tra Piemonte e ovest della Lombardia e poi, da metà giornata, saranno più diffusi e anche localmente di forte intensità su Lombardia, Emilia, Alpi orientali e Venezie. Non si esclude qualche locale rovescio anche sul basso Piemonte. In serata i temporali insisteranno soprattutto sulla Lombardia orientale, sull’Emilia e sulle regioni di Nord-Est, spingendosi fin sulle coste dell’alto Adriatico.

Per la giornata di oggi è stata diramata l’allerta meteo fino ad arancione.

I temporali potranno risultare anche di forte intensità, con il rischio di locali nubifragi, grandine e violente raffiche di vento.

meteo domenica temporali

Temperature massime calo al Nord, in Sardegna e in maniera meno sensibile anche sulle regioni centrali; valori ancora fino a 33-34 gradi sulla bassa pianura padana, fino a 36-38 gradi nelle zone interne del Centro-Sud e Isole.
Venti intensi di Maestrale su Sardegna e Canale di Sicilia; locali rinforzi di Bora sull’alto Adriatico; deboli a regime di brezza altrove. Saranno mossi o molto mossi il Mare di Corsica e quello di Sardegna; localmente mossi Ligure, alto Adriatico, Canale di Sardegna e Canale di Sicilia; calmi o poco mossi i restanti bacini.

Le previsioni meteo per domani

Tempo ancora instabile al Nord, con rovesci e temporali al mattino su Cuneese, e a carattere più isolato anche sulla Lombardia e nell’Appennino centro-settentrionale. Nubi in estensione anche nelle zone interne e adriatiche del Centro, cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso sulle regioni centrali tirreniche, al Sud e nelle Isole. Nel pomeriggio aumenta in rischio di temporali, anche di forte intensità, in Piemonte, nella Lombardia orientale, al Nord-Est, in Emilia Romagna e nelle regioni centrali. Resistono ampie zone di sereno al Sud, in Sicilia e in Sardegna; parziali schiarite anche lungo le coste laziali. In serata migliora al Nord-Ovest, mentre i temporali insistono sulle Alpi orientali, in Friuli Venezia Giulia e lungo le coste adriatiche dall’Emilia Romagna fino alla Puglia.

Prosegue il calo delle temperature in quasi tutta l’Italia e quindi termina l’intensa ondata di calore, per effetto dei venti freschi settentrionali che accompagnano la perturbazione; in particolare il Maestrale, da moderato a forte in Sardegna e nel Canale di Sicilia; venti nordorientali sull’alto e medio Adriatico. Moto ondoso in aumento nei relativi bacini, fino a molto mosso il Mare di Sardegna.

Leggi anche:

ALLERTA METEO fino ad arancione: c’è il rischio di FORTI TEMPORALI e GRANDINATE

Primi forti TEMPORALI sull’Alto Adige: a MERANO strade come fiumi

Due URAGANI in rotta di COLLISIONE sul Golfo del Messico

Gli approfondimenti di IconaClima

Groenlandia, la fusione dei ghiacci ha «superato il punto di non ritorno»: gli effetti rischiano di essere catastrofici

Incendi in Amazzonia, quest’anno potrebbe essere ancora peggio del 2019

Tags

Articoli correlati

Back to top button