PrevisioniPrimo piano

Meteo, dopo il MALTEMPO torna l’ANTICICLONE, ma PER POCO

Dopo il maltempo di inizio settimana, le condizioni meteo torneranno più stabili tra mercoledì e giovedì

L’Italia sta per essere investita dalla terza perturbazione di novembre, che fino a martedì influenzerà le condizioni meteo in diverse zone, con piogge in qualche caso anche intense. La situazione cambierà a metà settimana, quando una nuova rimonta anticiclonica determinerà il ritorno di condizioni meteo più stabili. Sarà una parentesi breve, avvertono i meteorologi, perché già da venerdì si profila un nuovo peggioramento del tempo.

Vediamo più nei dettagli cosa ci aspetta secondo la tendenza meteo per i prossimi giorni

Martedì la perturbazione insisterà al Sud e sulla Sicilia, determinando ancora tempo instabile, con molte nuvole e precipitazioni. In particolare, in Calabria e in Sicilia ci sarà il rischio di rovesci e temporali localmente intensi. Il tempo sarà invece in miglioramento al Centro-Nord e in Sardegna, anche se con nuvole in transito al Nord-Est e sulle Alpi, con il rischio di nebbia in Pianura padana.

meteo martedì 17

Mercoledì il sole avrà la meglio al Centro-Nord e in Sardegna, con l’eccezione di nebbie nella bassa pianura padana, che localmente insisteranno anche nelle ore centrali del giorno. Più nuvole al Sud e in Sicilia, con ancora rovesci sparsi sul sud della Puglia, sull’Appennino lucano e sulla Calabria settentrionale; piogge più isolate sulla Calabria e la Sicilia orientale. I venti soffieranno ancora forti sul mar Ionio e localmente sulla Calabria, smoderati sulla Sicilia e nel resto del Sud, deboli o al più moderati in Sardegna e al Centro-Nord.

Giovedì le condizioni meteo saranno ancora stabili al Centro-Nord, con rischio nebbia elevato soprattutto sulla bassa Valle padana. All’estremo Sud soffieranno venti umidi orientali, con la possibilità di qualche isolato rovescio su Calabria e Sicilia.

meteo giovedì

La situazione meteo cambierà di nuovo nella parte finale della settimana, per quando si profila anche l’arrivo di una massa d’aria più fredda. Secondo l’attuale tendenza, è probabile che sabato si sviluppi un’intensa perturbazione ciclonica in prossimità delle regioni meridionali, ma sarà necessario seguire i prossimi aggiornamenti per conoscere maggiori dettagli su questa evoluzione.

Leggi anche:

Meteo, TEMPO IN PEGGIORAMENTO: torna il rischio di PIOGGE INTENSE. I dettagli

Un nuovo URAGANO minaccia l’America Centrale: gli aggiornamenti

Inquinamento alle stelle, più che raddoppiata la soglia limite. Tutti i dati

Tags

Articoli correlati

Back to top button