PrevisioniPrimo piano

CALDO ESTREMO: potremo superare i 40 GRADI. Ecco dove e quando

L'apice del caldo è atteso tra domani e venerdì, ma l'ondata di calore ci accompagnerà almeno fino a domenica

Il caldo non dà tregua all’Italia, e anzi continua a farsi sempre più intenso: l’apice di questa intensa ondata di calore è infatti atteso in particolare tra domani e venerdì, quando nelle zone più roventi sarà possibile raggiungere valori perfino al di sopra dei 40 gradi.

caldo giovedì

Le zone in cui il caldo sarà più intenso saranno la bassa Val Padana, il Centro-Sud e le Isole maggiori, dove le temperature massime potranno superare i 35 gradi. Il rischio di raggiungere e localmente superare la soglia dei 40 gradi sarà elevato soprattutto tra domani e venerdì nell’interno della Sardegna, nel nord della Puglia e nelle zone interne tra Lazio e Umbria.

caldo mercoledì

Anche la giornata di oggi sarà decisamente calda, e a tratti afosa. In generale registreremo temperature massime oltre i 30 gradi in tutto il Paese, con punte fino a 38°C sulla bassa Val Padana, al Centro-Sud e sulle Isole. Tra le città più calde anche Roma e Firenze: qui il termometro potrà raggiungere i 37 gradi.
Rovente soprattutto la Sardegna, dove nelle zone interne si potranno anche registrare valori massimi intorno ai 40 gradi.
Sull’Isola, in particolare nei settori orientali e centrali, si prevede un alto pericolo di incendi e la Protezione Civile della regione ha diramato il codice arancione. Indica condizioni «tali che, ad innesco avvenuto, l’evento, se non tempestivamente affrontato, può raggiungere dimensioni tali da renderlo difficilmente contrastabile con le forze ordinarie, ancorché rinforzate».

caldo sardegna incendi
Crediti: Regione Sardegna
Leggi anche:

Tutti gli aggiornamenti sull’ONDATA DI CALDO che attanaglia l’Italia e le previsioni meteo

MEDIO ORIENTE, raggiunta la temperatura più alta del Mondo dall’inizio del 2020

ISAIAS, la nuova TEMPESTA che minaccia CARAIBI e STATI UNITI

Gli approfondimenti di IconaClima:

“Razzismo ambientale”: una «bomba a orologeria» per le comunità più fragili

Overshoot Day 2020: quest’anno il Covid lo sposta al 22 agosto

Cambiamenti climatici: il Mare Tirreno ha la “febbre”

Tags

Articoli correlati

Back to top button