Notizie mondoPrimo piano

Si è formato un altro CICLONE e punta verso l’AUSTRALIA

Nelle prossime ore sfiorerà le isole Cocos (Keeling) e domenica raggiungerà l'Australia occidentale con raffiche a 130 km/h e onde di 7 metri

Un altro ciclone tropicale si è formato sull’Oceano Indiano: il ciclone Mangga. Mentre sul Golfo del Bengala Amphan diventava un super ciclone, più a sud sull’Oceano Indiano, a largo dell’Indonesia, si stava formando una depressione tropicale. Mangga oggi ha raggiunto l’intensità di un urgano di categoria 1 e si sta dirigendo verso sud-est, verso l’Australia.

Nelle prossime ore sfiorerà le isole Cocos (Keeling) e, secondo le previsioni, Mangga potrebbe indebolirsi nel suo tragitto verso le coste occidentali australiane. Entro domani, infatti, potrebbe essere declassato a depressione tropicale, ma il suo impatto sulla terraferma sarà comunque da tenere sott’occhio perché coinciderà con l’arrivo di un fronte freddo.

ciclone mangga australia
Traiettoria di Mangga

Domenica Mangga potrebbe quindi raggiungere l’Australia, con effetti soprattutto sulle zone costiere occidentali del Paese, compresa la città di Perth. Tra domenica e lunedì si temono venti molto forti, fino a distruttivi, piogge abbondanti e mareggiate, con rischio di erosione costiera. Le raffiche potrebbero raggiungere una velocità di 130 km/h lungo le zone costiere più esposte. Le onde potrebbero raggiungere un’altezza di 7 metri al passaggio della depressione.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button