Notizie ItaliaPrimo piano

Cielo apocalittico in SICILIA, avvolta da una foschia arancione: è sabbia del Sahara

In Sicilia l’atmosfera è quasi surreale e apocalittica: il cielo è velato da una foschia che ha reso il cielo giallastro o arancione. Il fenomeno è causato dall’arrivo, sospeso in atmosfera, di una grande quantità di pulviscolo di sabbia dal Sahara. I venti forti di Scirocco stanno infatti sollevando dal Nord Africa finissimi granelli di sabbia (pulviscolo), trasportandoli nei cieli del Sud Italia.

Secondo i dati resi noti dal servizio Skiron dell’Università di Atene, nella giornata di oggi le concentrazioni di pulviscolo di sabbia del Sahara raggiungono i 420 µg per metro cubo in prossimità del suolo.
Con la pioggia portata dalla terza perturbazione del mese di gennaio parte del pulviscolo si sta depositando al suolo. In particolare oggi un picco di 1660 mgr per metro quadrato si stanno depositando nell’arco di 6 ore al Sud, specie tra Campania, Calabria e Sicilia.
https://twitter.com/iconameteo/status/1347901994820907016?s=20

La massa di aria calda che ha raggiunto le regioni meridionali, insieme all’effetto dello Scirocco, sta inoltre facendo raggiungere temperature anomale per il periodo, specialmente in Sicilia. Vicino a Palermo il termometro ha registrato temperature superiori ai 25 gradi: si tratta di temperature massime che qui normalmente vengono raggiunte ad inizio giugno!

Leggi anche:

DICEMBRE 2020 è stato più CALDO del normale, ma anche molto più PIOVOSO

Madrid sotto la NEVE: massima allerta in SPAGNA per la tempesta Filomena

Settimana prossima ancora perturbata: le zone a rischio PIOGGIA

 

L’articolo Cielo apocalittico in Sicilia, avvolta da una foschia arancione: è sabbia del Sahara proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button