Notizie ItaliaPrimo piano

FREDDO INTENSO o al Nord, CALDO al Sud: differenze estreme sull’Italia

È stata una mattina di freddo intenso per il Nord, dove si sono registrate gelate diffuse con temperature di diversi gradi sotto lo zero anche in molte città.

In alcuni casi il freddo è stato particolarmente intenso anche per le rigide temperature tipiche di gennaio, con valori al di sotto della media in città come Milano e Verona, che si sono svegliate con -3 gradi.
Bolzano all’alba ha addirittura raggiunto i -9°C (in questo periodo, mediamente, si registrano minime intorno ai -5 gradi). Si gela anche a Cuneo, che nella notte ha raggiunto i -6 gradi mentre all’alba ce n’erano -3; -2 gradi a Torino e 0 a Venezia.

freddo
Mappa: MeteoNetwork

Situazione diametralmente opposta al Sud, dove correnti miti meridionali stanno determinando giornate eccezionalmente calde per il periodo. Nelle ore centrali della giornata di ieri alcune località di Sicilia e Calabria hanno superato i 20 gradi, registrando valori dal sapore primaverile. Le temperature sono oltre la norma anche nei valori minimi: il termometro non è mai sceso sotto i 10 gradi in diverse zone del Sud e nella Sardegna meridionale.

Messina e Reggio Calabria si sono svegliate addirittura con 15 gradi, un valore più elevato perfino delle massime tipiche del periodo. 14 gradi di minima a Palermo, 11 a Cagliari.

Leggi anche:

Meteo. WEEKEND DI MALTEMPO per molte regioni: pioggia, vento forte e neve

Dicembre 2020 è stato più caldo del normale, ma anche molto più piovoso

Si è chiuso il buco dell’ozono eccezionale del 2020: gli aggiornamenti

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button