Notizie ItaliaPrimo piano

CALDO sempre più INTENSO: prime CITTÀ da BOLLINO ROSSO

La persistenza e l'intensificazione del caldo faranno gradualmente aumentare i rischi per la salute

Stiamo entrando nel vivo della prima intensa ondata di caldo dell’estate. Nei prossimi giorni le temperature continueranno ad aumentare specie in Emilia Romagna, al Centro-Sud e nelle Isole. Secondo l’ultimo bollettino sulle ondate di calore emesso dal Ministero della Salute oggi sono 4 le città da bollino arancione, martedì saranno 3 le città da bollino arancione, mentre mercoledì 1 luglio saranno 2 le città da bollino rosso.

I bollettini del ministero della Salute non tengono in considerazione solo le temperature massime, ma anche la durata del caldo, l’elevato tasso di umidità, il forte irraggiamento solare e l’assenza di ventilazione, fattori che se combinati possono aumentare i rischi per la popolazione.

Per approfondire:

Ondate di caldo e salute, informarsi correttamente per prevenire i rischi

Esattamente un anno fa eravamo alle prese con un’ondata di caldo di portata storica: i dati

Due le città da bollino rosso mercoledì 1 luglio

In particolare oggi il bollino arancione riguarda le città di Ancona, Bologna, Campobasso e Perugia. Bollino giallo, invece a Brescia, Cagliari, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Pescara, Roma, Torino, Venezia e Verona. Il clima sarà caldo con valori massimi pomeridiani quasi ovunque sopra la media e in generale compresi fra 29 e 32 gradi, ma con locali picchi di 33-35 gradi.

Nella giornata di martedì 30 giugno le città di Ancona, Campobasso e Perugia manterranno il bollino arancione, mentre Bologna tornerà giallo e si aggiungerà alle città di Bari, Bolzano, Brescia, Cagliari, Firenze, Frosinone, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo. Le temperature massime martedì raggiungeranno punte fino a 35-36 gradi nelle zone interne del Centro-Sud e delle Isole maggiori. Al Nord, invece, difficilmente si supereranno i 31-32 gradi, ma il clima potrà essere a tratti anche afoso.

Mercoledì 1 luglio, la persistenza e l’intensificazione del caldo faranno aumentare i rischi per la salute. Le temperature massime raggiungeranno punte di 35-36 gradi nelle aree interne del Centro-Sud e localmente fino a 37-38 nelle zone interne di Sicilia e Sardegna.  Per questo motivo, secondo il Ministero della Salute, saranno 2 le città da bollino rosso: Campobasso e Perugia. Le città da bollino giallo saranno 13: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Firenze, Frosinone, Pescara, Rieti, Roma, Trieste, Verona e Viterbo.

Tags

Articoli correlati

Back to top button