Notizie ItaliaPrimo piano

ONDATA DI CALDO, anche un anno fa eravamo nella morsa dell’aria rovente: i dati

In questi giorni, nel 2019, eravamo alle prese con un'ondata di caldo di portata storica: molti i record registrati

Stiamo vivendo la prima ondata di caldo intenso dell’estate 2020, proprio negli stessi giorni in cui, anche l’anno scorso, eravamo nella morsa dell’aria rovente proveniente dal Nord Africa.

ondata di caldo
aria calda sull’Italia, lunedì 29 giugno

Quella che abbiamo vissuto alla fine del giugno 2019 era stata un’ondata di caldo ancora più intensa di quella di questi giorni, e aveva portato il termometro a raggiungere nuovi record superando anche i primati risalenti alla rovente estate del 2003.

Proprio il 29 giugno di un anno fa facevamo il punto della situazione sui record che erano stati registrati: la giornata più calda era stata quella del 27 giugno, quando la colonnina di mercurio ha fatto segnare il numero maggiore di primati.

Località 27 giugno 28 giugno 29 giugno Record precedente  
Mondovì (CN) 40,2 °C 36 °C
2003
Record assoluto
Bolzano 40 °C 39,1 °C
luglio 1983
agosto 2003
Record assoluto
Ferrara 39,2 °C 37 °C
2003
Firenze 39 °C 38,6 C
2003
Treviso 38,5 °C 37,2 °C
2003
Bologna 38,3 °C 37,3 °C
2003
Torino Centro 38,2 °C 38,1 °C
2017
Piacenza 38,2 °C 37,2 °C
2003
Verona 38,1 °C 36,2 °C
2013
2014
Parma 38 °C 37 °C
2003
Sarzana (SP) 37 °C 34,8 °C
1990
Varese 37 °C 36,5 °C
2003
Torino Caselle 36,9 °C 35,4 °C
2005
Milano Malpensa 36,2 °C 36,5 °C 34,8 °C
1996
Bergamo 36,6 °C 36,1 °C
2003
Milano Linate 36,6 °C 36,6 °C
2003
Eguagliato
Roma Fiumicino 35,7 °C 36,5 °C 34,6 °C
1982
Pratica di Mare (RM) 36 °C 35,6 °C
1982
Venezia 35,2 °C 34,3 °C
2003
Capo Mele (IM) 35 °C 34 °C
2017
Torino Bric 33,4 °C 35 °C 34 °C
agosto 2003
Record assoluto
Tarvisio (UD)
732 m s.l.m.
34 °C 31,6 °C
2013
Dobbiaco (BZ)
1213 m s.l.m.
32,3 °C 31 °C
2019
Passo Rolle (TN)
1989 m s.l.m.
23,8 °C 22,3 °C
1996
Paganella (TN)
1533 m s.l.m.
22,7 °C 21,8 °C
2002

Come ha spiegato il meteorologo Simone Abelli, il mese di giugno del 2019 era stato estremamente caldo in buona parte dell’Europa: roventi anche Svizzera e Francia, dove erano stati stabiliti numerosi record storici. Fra Montpellier e Nimes sono stati addirittura raggiunti i 45,9 gradi, un primato assoluto per i cugini d’Oltralpe.

ondata di caldo - giugno 2019
Crediti: ECMWF/Copernicus Climate Change Service

In occasione dell’ondata di caldo record del giugno 2019, Andrea Giuliacci aveva approfondito il ruolo dei cambiamenti climatici, sottolineando come «a livello planetario, i mesi di giugno degli ultimi 5 anni siano, assieme a quello del 1998, i sei più caldi degli ultimi secoli». «L’aspetto principale dei recenti stravolgimenti climatici è proprio il rapido aumento delle temperature medie», ha evidenziato il meteorologo.

Cosa succederà in Italia in questi giorni?

La settimana si apre oggi con temperature decisamente elevate, soprattutto al Centro-Sud e sulle Isole: nelle zone più roventi sarà possibile raggiungere anche i 40 gradi. Ai margini il Nord, lambito in queste ore da una perturbazione in transito Oltralpe: ci sarà il rischio di temporali anche intensi.

L’ondata di calore non mollerà la presa nei prossimi giorni e anche il mese di luglio inizierà all’insegna del caldo intenso con il termometro che potrà ancora raggiungere la soglia dei 40 gradi in diverse zone: gli aggiornamenti.

Leggi anche:

ONDATA di CALDO, in settimana si rischiano i 40°C: ecco dove

CALDO: oggi 40 GRADI in SPAGNA. Diramata l’allerta arancione

INDIA: in un giorno solo oltre 100 vittime per i FULMINI

Gli aggiornamenti da IconaClima:

Caldo record in Siberia: quali sono le cause e perché è una notizia così preoccupante?

Il Mar Mediterraneo è in sofferenza: il rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente

Ondate di caldo e salute, informarsi correttamente per prevenire i rischi

Tags

Articoli correlati

Back to top button