NewsNotizie mondoPrimo piano

L’ex uragano ETA fa inversione a U: ora punta CUBA e la FLORIDA

Dopo aver colpito duramente il Centro America la depressione tropicale si intensificherà di nuovo nelle prossime 72 ore

L’ex uragano Eta dopo aver colpito duramente il Nicaragua  e il Centro America in generale tornerà a rinforzarsi nei prossimi giorni puntando prima verso Cuba e poi verso la Florida.

Il rischio di piogge alluvionali sull’America centrale rimane elevato in queste ore anche se Eta è stato declassato a depressione tropicale. Secondo il National Hurricane Center rimarrà elevato il rischio di inondazioni potenzialmente catastrofiche con frane e smottamenti in diverse zone del Nicaragua, del Costa Rica e del Guatemala.

Ex uragano Eta: inversione a U e nuova intensificazione

Si profila però un colpo di scena: la depressione potrebbe virare verso nord-est e riacquistare energia nel Mar dei Caraibi. Da venerdì Eta potrebbe riorganizzarsi in una tempesta, come conferma l’ultima previsione del National Hurricane Center.

La traiettoria di Eta. Crediti National Hurricane Center

 

L’ex uragano Eta una volta raggiunti i Caraibi nord-occidentali si rinforzerà transitando sulle acque calde del mare e incontrerà un centro di bassa pressione situato nel Golfo del Messico. Nel corso del fine settimana Eta si muoverà verso nord andando a impattare prima su Cuba come tempesta tropicale e poi avanzerà verso la Florida portando venti forti e il rischio di piogge molto intense.

Tags

Articoli correlati

Back to top button