CopertinaPrevisioni

Domenica ancora a rischio pioggia, ma non dappertutto

Due perturbazioni, una di origine nord africana e l’altra atlantica, interessano in questa domenica rispettivamente le regioni meridionali e il Nord con deboli piogge comunque concentrate al Nord-Ovest. Condizioni di instabilità in particolare interessano con alcuni rovesci o temporali la Calabria e la Sicilia. Domani, lunedì 21 dicembre, la perturbazione al Sud si allontana con le ultime piogge sul settore ionico mentre il Nord e la Toscana verranno lambite nella seconda parte della giornata da un debole fronte caldo.

Seguirà tra martedì e mercoledì un nuovo temporaneo rinforzo dell’alta pressione che ristabilirà condizioni di stabilità più diffuse e associate a una massa d’aria sempre mite con le temperature che si mantengono sopra le medie stagionali.

Un nuovo cambiamento è atteso tra la Vigilia e il giorno di Natale per il progressivo avvicinamento di una perturbazione in discesa dal Nord Atlantico. Il fronte freddo dovrebbe fare il suo ingresso nel Mediterraneo nella giornata di Natale dando così inizio, dopo il lungo periodo mite, a una fase climatica di stampo invernale.

Domenica 20 dicembre di pioggia in alcune regioni

Prevarranno le schiarite al Centro, specie a metà giornata e su Lazio, Abruzzo e settori meridionali di Toscana, Umbria e Marche; nel primo mattino possibili nebbie nelle valli interne. Nel resto d’Italia cielo da nuvoloso a coperto. Locali piogge su Liguria, medio e basso Piemonte, Lombardia con limite delle neve oltre i 1500 m circa e fenomeni in graduale esaurimento nel pomeriggio. Tempo instabile con piogge sparse anche moderate in Calabria e Sicilia e con possibili rovesci o temporali su sud ed est della Sicilia e sulla Calabria ionica. Piogge isolate in Sardegna e nel resto del Sud, in serata in esaurimento in Sardegna e in intensificazione nel Salento. Dalla sera qualche schiarita al Nord-Ovest con conseguente formazione di nebbie fra Piemonte e ovest Lombardia.

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato un’allerta meteo gialla su 3 regioni: Sicilia, Calabria ed Emilia Romagna.

Temperature senza grosse variazioni, in gran parte superiori alle medie; valori del primo mattino in generale sopra lo zero, anche nelle regioni settentrionali, massime fino a 17-18 °C all’estremo Sud. Venti di Scirocco da deboli a localmente moderati su basso Tirreno, Sicilia e Ionio. Mari: da poco mossi a localmente mossi i bacini ad ovest della penisola e lo Ionio meridionale, fino a molto mosso il Canale di Sicilia; calmi o poco mossi l’Adriatico e lo Ionio settentrionale.

Leggi anche:

Bianco Natale? Ecco quante volte la neve ha imbiancato le Feste natalizie negli ultimi 40 anni

Giove e Saturno in una congiunzione che non si vedeva dal Medioevo

Il mondo è artificiale: gli oggetti hanno superato in peso la biomassa del Pianeta

L’articolo Domenica ancora a rischio pioggia, ma non dappertutto proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button