Notizie ItaliaPrimo piano

Tanta neve sulle Alpi, pericolo valanghe ancora arancione: ecco dove

Durante le ultime intense fasi di maltempo, sulle Alpi è caduta tantissima neve, specie nel settori orientali. Il pericolo valanghe, seppur in calo, risulta ancora marcato (arancione) su diversi settori. In particolare, nella giornata di oggi, lunedì 14 dicembre, il servizio Aineva prevede un pericolo valanghe marcato sulle Alpi del Friuli, su gran parte dei settori alpini del Trentino Alto Adige, sui settori alpini di confine di Piemonte e Valle d’Aosta, e sulle Alpi Liguri e Marittime.

Il ritorno del tempo stabile sull’Italia, il conseguente aumento delle temperature, e la notevole quantità di neve caduta con accumuli di vento, contribuiscono ad aumentare il pericolo di valanghe specie a quote elevate. Ad esempio in Friuli, evidenza il bollettino Arpa regionale, il pericolo di valanghe è marcato al di sopra dei 1800-1900 metri, dove il distacco di valanghe, anche di grandi dimensioni, potrà avvenire anche in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali. Salendo di quota i punti potenzialmente pericolosi aumentano per dimensioni e diffusione.

Leggi anche:

Meteo, settimana pre-natalizia tra sole, nebbia e 2 nuove perturbazioni

Accordo di Parigi, Green Deal e taglio delle emissioni: ora bisogna passare all’azione

Previsione delle valanghe: “un’arte in mano a poche persone altamente specializzate”

 

L’articolo Tanta neve sulle Alpi, pericolo valanghe ancora arancione: ecco dove proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button