CopertinaPrevisioni

Meteo, il VORTICE CICLONICO ha raggiunto l’Italia. Le zone a rischio

Il vortice ciclonico in avvicinamento dalle Baleari sta già facendo sentire i suoi effetti: c'è il rischio di temporali intensi soprattutto in Sardegna

Dopo una fase dal sapore estivo, con tanto sole e caldo oltre la norma, le condizioni meteo stanno cambiando sensibilmente. Il responsabile è un vortice ciclonico, che dopo aver colpito la Spagna orientale e le Baleari con una violenta ondata di maltempo è ora in cammino proprio verso l’Italia. I suoi effetti si faranno sentire soprattutto in Sardegna, dove ci sarà anche il rischio di piogge e temporali violenti, ma anche al Nord-Ovest e, domani, sulla Sicilia.

! Sulla SARDEGNA è ALLERTA ROSSA: i dettagli

Controlla la situazione in tempo reale con il RADAR METEO

Le previsioni per le prossime ore

Condizioni meteo instabili in Sardegna, dove i temporali saranno possibili già dal mattino, poi più diffusi e intensi dalla seconda parte della giornata. Ci sarà il rischio di temporali violenti, accompagnati anche da grandine e da forti raffiche di vento. A rischio soprattutto i settori occidentali dell’Isola.

meteo giovedì criticità

Nuvole in aumento anche al Nord-Ovest e in Toscana, con qualche rovescio su Ponente ligure e Alpi occidentali. Nel pomeriggio temporali isolati anche sull’Appennino emiliano, sulla dorsale centrale e sulle Alpi centro-orientali. In serata saranno possibili temporali isolati anche sulla pianura piemontese.


Le temperature massime caleranno in Sardegna, nel resto del Paese sarà un’altra giornata calda con valori oltre la media. I venti soffieranno moderati di Maestrale sul basso Adriatico e sul Canale d’Otranto, con mossi i relativi bacini. Venti deboli e mari poco mossi altrove.

Le previsioni meteo per domani, venerdì 11 settembre

Al mattino cielo nuvoloso o molto nuvoloso su Alpi, regioni di Nord-Ovest e Isole maggiori. Piogge e rovesci in sviluppo su Piemonte e Val d’Aosta, temporali sulle coste della Sardegna e sulla Sicilia occidentale.  Osserveremo maggiori schiarite nel resto d’Italia, specialmente lungo l’Adriatico e al Sud.

Nel pomeriggio i temporali insisteranno sulla Sardegna e sul centro-nord della Sicilia. Pogge e locali rovesci si svilupperanno lungo le Alpi, sul basso Piemonte e l’Appennino ligure; brevi rovesci e temporali potranno coinvolgere anche le zone interne del Centro. In serata fenomeni in generale attenuazione.

Temperature massime in calo nelle regioni nord-occidentali, nelle aree alpine, in Sicilia e in Sardegna. Temporaneamente osserveremo valori sotto la media in Piemonte e in Sardegna, mentre nel resto del Paese il clima sarà ancora estivo: in generale i valori saranno compresi tra 26 e 31 gradi, con locali punte anche di 32-33°C sulle regioni tirreniche e al Sud. I venti saranno deboli, con rinforzi di Tramontana nel Mar Ligure e da ovest nel Canale di Sardegna. Quasi tutti i mari saranno calmi o poco mossi, eccetto il Ligure occidentale e il Canale di Sardegna che saranno localmente mossi.

Gli approfondimenti di IconaClima:

In realizzazione la pista ciclabile da Venezia a Torino: forte l’impatto economico

Groenlandia e Antartide, la fusione dei ghiacci segue lo scenario climatico peggiore

Clima, agosto 2020 è stato il quarto più caldo mai registrato a livello globale

Tags

Articoli correlati

Back to top button