CopertinaPrevisioni

Meteo, oggi le ultime PIOGGE: ecco dove

Dopo un venerdì di forte maltempo, oggi fenomeni residui su parte del Sud e del versante adriatico. Da domani sole e caldo tornano protagonisti

Dopo il violento maltempo che ieri ha sferzato il Centro-Nord, oggi la perturbazione completerà il suo transito sull’Italia determinando condizioni meteo ancora instabili su alcune zone. Prima di abbandonare definitivamente la nostra Penisola dirigendosi verso i Balcani, infatti, la settima perturbazione di luglio farà sentire i suoi effetti su parte del Sud e del versante adriatico.

Le previsioni per le prossime ore

Nel corso della giornata si svilupperanno locali piogge o brevi temporali su Abruzzo, Molise, Puglia centro-settentrionale e zone appenniniche tra la Campania e la Basilicata.
Il tempo sarà invece in deciso miglioramento al Nord, dove prevarrà il sole con l’eccezione di qualche annuvolamento sui rilievi e al Nord-Est. Sarà un sabato soleggiato anche sulle regioni tirreniche, all’estremo Sud e sulle Isole maggiori.

meteo domani sabato

Dopo il sensibile calo di ieri, le temperature massime saranno in rialzo al Nord mentre diminuiranno lievemente nel resto del Paese. In generale registreremo valori intorno alla media, per lo più compresi tra i 26 e i 32 gradi, ma nelle zone più calde dell’estremo Sud e delle Isole maggiori sarà ancora possibile registrare punte intorno ai 35 gradi.

I venti soffieranno deboli o localmente moderati di Maestrale al Centro-Sud e i mari saranno poco mossi o localmente mossi.

meteo domenica

Le previsioni meteo per domani

Da domenica il tempo sarà decisamente più soleggiato e i caldo tornerà ad aumentare: sarà sempre più intenso nei giorni seguenti, quando sul Mediterraneo si farà strada il rovente anticiclone africano.

Nello specifico, domani il sole avrà la meglio praticamente in tutta l’Italia. Farà eccezione qualche nuvola nelle aree interne e montuose: sulle Alpi centro-orientali potranno anche svilupparsi isolati rovesci o temporali.

Le temperature saranno stazionarie o in leggero aumento, con valori massimi in generale compresi fra 26 e 32 gradi, ma con possibili picchi di 33-35 gradi sul versante tirrenico, al Sud e sulle Isole. Venti in prevalenza deboli a regime di brezza, con locali rinforzi di Maestrale intorno alla Puglia. Mari ancora localmente mossi su basso Adriatico, Ionio orientale e basso Ligure; calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

Leggi anche:

Torna il CALDO AFRICANO: nei prossimi sfioreremo i 40 GRADI

MALTEMPO a MILANO: strade come FIUMI, esondato il SEVESO [FOTO e VIDEO]

Gli approfondimenti di IconaClima:

Mai così tanti incendi come quest’anno oltre il circolo polare artico

Consigli di lettura: “Il Green new deal” di Ann Pettifor

Consumo del suolo in continuo aumento, in Italia 135 mq di cemento per ogni neonato

Tags

Articoli correlati

Back to top button