CopertinaPrevisioni

Meteo, il MALTEMPO non molla la presa: sull’Italia un VIA VAI DI PERTURBAZIONI

È un susseguirsi di perturbazioni sull'Italia: nessuna tregua fino al weekend

Le condizioni meteo restano molto instabili sull’Italia, che in questi giorni è bersagliata da un vero e proprio treno di perturbazioni.

Mentre alcuni settori sono ancora alle prese con le piogge generate dalla perturbazione numero 3 di dicembre, infatti, altri 2 sistemi perturbati si preparano a investire il nostro Paese: la quarta perturbazione del mese arriverà nelle prossime ore, facendo sentire i suoi effetti a partire dalla Sardegna. In arrivo anche la numero 5, che domani investirà il Nord-Ovest per poi determinare un sensibile peggioramento delle condizioni meteo in molte regioni.

meteo

Nessuna tregua in vista: nuovo carico di pioggia entro il prossimo weekend

Le previsioni per le prossime ore

Tempo variabile, con nubi più o meno compatte che lasceranno spazio a schiarite significative lungo le Alpi, nel settore del medio-basso Adriatico e sul versante ionico. Parziali schiarite anche all’estremo Nord-Ovest.
Isolate piogge o rovesci possibili nel corso della giornata sulla Sicilia occidentale e meridionale, lungo il versante tirrenico dalla Toscana fino alla Calabria, e dal pomeriggio anche in Sardegna: nell’isola rovesci o temporali saranno possibili in particolare sui settori occidentali. Precipitazioni più sporadiche saranno possibili anche nelle aree interne del Centro e sulle Marche.

Controlla la pioggia in tempo reale con il RADAR METEO

Tra sera e notte nebbie e foschie in formazione nella Pianura padana.

Temperature massime in lieve rialzo al Nord, senza grandi variazioni altrove: in generale osserveremo valori intorno alla media stagionale. Venti moderati o localmente forti da ovest o sud-ovest sui mari occidentali e sul basso Ionio. Venti in prevalenza deboli altrove. Mari da mossi a molto mossi, fino ad agitati il Canale di Sardegna e il Tirreno meridionale; poco mossi l’Adriatico e, sotto costa, il Ligure.

Le previsioni meteo per domani, venerdì 11 dicembre

Il Sud e la Sicilia risentiranno ancora degli effetti della quarta perturbazione del mese, con piogge sparse e locali rovesci, che al mattino saranno possibili anche su basso Lazio, Abruzzo e Molise. I fenomeni tenderanno ad attenuarsi a fine giornata.

Nel resto del Paese, dopo una breve pausa con anche qualche schiarita e nebbie a inizio giornata, nuovo peggioramento dal primo pomeriggio a partire dal Nord-Ovest e dalla Sardegna: le precipitazioni, in prevalenza deboli, nel corso della giornata si estenderanno poi anche alla Toscana. Quota neve in calo fino a 600-700 metri dal pomeriggio sulle Alpi occidentali, nel basso Piemonte e sull’Appennino settentrionale.
Alla sera i fenomeni tenderanno ad attenuarsi al Nord-Ovest, mentre si estenderanno verso il Nord-Est, l’Emilia Romagna, il basso Tirreno e la Sicilia.

meteo venerdì

Temperature minime in calo al Centro-Nord, con valori anche leggermente sottozero in pianura al Nord-Ovest e in Emilia. Massime in leggero calo al Nord-Ovest con valori sotto la media; stazionarie intorno alla media altrove. Venti localmente moderati da ovest o sud-ovest intorno alle Isole maggiori e sullo Ionio, in prevalenza deboli altrove. Saranno molto mossi Mare e Canale di Sardegna, basso Tirreno, Canale di Sicilia e Ionio al largo; localmente mossi Ligure occidentale e medio Tirreno; calmi o poco mossi i restanti bacini.

ALLERTA METEO:

Maltempo, giovedì allerta rossa: gli aggiornamenti

Gli approfondimenti:

Clima, autunno 2020 il più caldo mai registrato in Europa

Artico caldo: estensione dei ghiacci marini ai minimi nel novembre 2020

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button