CopertinaPrevisioni

Meteo, RISCHIO NUBIFRAGI E CROLLO TERMICO: i dettagli

Forti piogge, venti intensi e temperature in picchiata: entro domani clima decisamente più fresco in tutta l'Italia

La settimana si chiude all’insegna di condizioni meteo decisamente perturbate in gran parte dell’Italia: la perturbazione 5 di ottobre, che ieri ha investito il Nord, oggi farà sentire i suoi effetti anche al Centro e a parte del Sud, sferzando le nostre regioni con piogge localmente intense. Nella notte coinvolgerà praticamente tutte le regioni meridionali e ci sarà il rischio di nubifragi.

Controlla le piogge in tempo reale con il RADAR METEO

Osserveremo anche un sensibile rinforzo dei venti e un brusco calo termico: tra oggi e domani le temperature crolleranno in picchiata in tutto il Paese, determinando ovunque un clima decisamente fresco per il periodo. Tra i protagonisti meteo anche la neve, che sulle Alpi tornerà a quote anche inferiori ai 1.500 metri.

meteo domenica

Le previsioni per le prossime ore

Mentre prevarranno le schiarite all’estremo Sud, sulla Sicilia orientale e all’estremo Nord-Ovest, in gran parte dell’Italia ci saranno molte nuvole e condizioni meteo localmente perturbate. Le piogge saranno più intense e frequenti, anche sotto forma di rovesci e locali temporali, su est e sud della Lombardia, regioni nord-orientali, Levante ligure, regioni centrali tirreniche, Umbria, nord delle Marche e della Campania.

meteo domenica maltempo

Nel corso della giornata di oggi isolate piogge o brevi rovesci saranno possibili anche su ovest Lombardia, Ponente ligure, Sardegna, Abruzzo, Molise e ovest Sicilia. Quota neve in calo fino a 1300-1600 metri sui rilievi del Triveneto, anche a quote inferiori nel nord dell’Alto Adige.

Tra sera e notte marcato peggioramento su tutta la Sicilia, con piogge e temporali in estensione al resto del Sud, a partire dal versante tirrenico: localmente ci sarà il rischio di nubifragi.

Temperature massime in sensibile diminuzione al Nord e sulla Sardegna nord-occidentale. Valori in calo, ma meno marcato, anche nel resto dell’isola, su Toscana, Umbria e Lazio. Locali rialzi al Sud e sulla Sicilia, con punte di 26-27 gradi sull’isola e in Calabria.

Venti quasi ovunque in rinforzo: forte Maestrale sulla Sardegna; da est o nord-est al Nord, con Bora tesa o forte, in serata, sull’alto Adriatico; moderati o tesi di Libeccio nel Tirreno, da deboli a localmente moderati, meridionali, nel resto del Centro-Sud. Sarà agitato il Mare di Sardegna; mossi o molto mossi alto Adriatico, Mare di Corsica, Tirreno centro-settentrionale e Canale di Sardegna; poco mossi o localmente mossi i restanti mari.

Le previsioni meteo per domani, lunedì 12 ottobre

Condizioni meteo in miglioramento al Nord, con ampie schiarite soprattutto sulle regioni nord-occidentali, e piogge residue solo sull’Emilia Romagna. Con molte nubi e numerose precipitazioni, lunedì il maltempo coinvolgerà gran parte del Centro-Sud e le Isole maggiori: il rischio di fenomeni diffusi e insistenti sarà elevato soprattutto sulle regioni centrali adriatiche, in Sardegna Puglia, Calabria e Sicilia. Localmente le piogge potranno essere particolarmente intense, anche sotto forma di forti rovesci o temporali.

meteo lunedì maltempo

Temperature massime in marcata diminuzione al Sud e sulla Sicilia; in ulteriore calo al Centro, su Emilia Romagna e Sardegna; in lieve rialzo su Lombardia e Triveneto. Clima decisamente fresco per il periodo al Centro-Nord e sulla Sardegna, dove difficilmente  si andrà oltre i 15-17 gradi.

meteo lunedì freddo

Venti a rotazione ciclonica attorno al centro depressionario posizionato sulle regioni meridionali. Da segnalare raffiche fino a 70-80 Km/h di Maestrale su mare di Sardegna e Canali delle Isole, di Scirocco su mar Ionio e Canale d’Otranto; Bora fino a 50-60 Km/h a sull’alto Adriatico.
Mari: poco mossi il mar Ligure, il Tirreno centrale e lo Ionio sotto costa; mossi tutti gli altri bacini, fino a molto mossi quelli di ponente e fino ad agitati il mare e Canale di Sardegna.

Tags

Articoli correlati

Back to top button