CopertinaNotizie ItaliaPrevisioni

MALTEMPO nel weekend, ancora forti VENTI e TEMPORALI: ecco dove

Le correnti fredde che accompagnano la quarta perturbazione del mese determinano inoltre un brusco calo delle temperature

Un maltempo intenso si abbatte su gran parte del nostro Paese per effetto di un vortice ciclonico che rimarrà attivo anche nel weekend. Oggi vento forte, con locali raffiche tempestose e possibili nubifragi interessano principalmente le regioni del Centro-Sud. Domani, invece, l’instabilità andrà a concentrarsi al Sud e sulla Sicilia dove persisterà anche nella giornata di domenica. Le correnti fredde che accompagnano la perturbazione (n.4 del mese), determineranno un brusco calo delle temperature con valori vicino allo zero al Nord.

Meteo per le prossime ore: il Centro-Sud vive un’intensa giornata di maltempo con piogge diffuse, nevicate in Appennino e venti molto forti

Cielo sereno o poco nuvoloso in gran parte del Nord. Maltempo nelle regioni del Centro con piogge diffuse, anche sotto forma di forti rovesci, e nevicate in Appennino oltre 1300/1500 metri. Rapido peggioramento da metà giornata al Sud e in Sardegna, dove non si escludono dei forti temporali. Fenomeni più isolati invece in Sicilia. Tra pomeriggio e sera le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi sulle regioni centrali tirreniche.

Temperature massime in brusco calo soprattutto nel settore alpino, sulle regioni centrali e in Sardegna. Un rialzo nei valori massimi è previsto solo nelle zone della Val Padana, che negli ultimi giorni hanno visto le nebbie più persistenti.

Venti molto intensi a causa del vortice di bassa pressione in formazione sul Tirreno: Bora e Grecale sulle regioni centrali, forti raffiche sul medio alto Adriatico e lungo la dorsale appenninica; Tramontana e Maestrale su Mar Ligure, Canale di Sicilia, in Corsica e Sardegna, con intensità di burrasca sui mari intorno alla Sardegna. In serata venti in rinforzo anche al Sud. Venti ancora sostenuti nelle zone Alpine. Mari: molto mossi o agitati, fino a molto agitati il Mare e il Canale di Sardegna; rischio di mareggiate nelle coste esposte.

Meteo per domani (sabato 21 novembre): il maltempo persiste, ma si sposta sulle regioni del Sud e in Sicilia. Giornata molto ventosa, con locali raffiche burrascose. Temperature in calo un po’ dappertutto e locali deboli gelate al Nord

Al Nord e in Toscana giornata di sole con pochi annuvolamenti di rilievo, salvo una maggiore nuvolosità che potrebbe insistere nell’entroterra romagnolo. Sul resto del Centro iniziale prevalenza di nuvole con residue precipitazioni al mattino tra Abruzzo e Molise, nevose sui rilievi appenninici oltre i 1000-1400 metri; nuvolosità in attenuazione nella seconda parte della giornata.

Molte nuvole al Sud e nelle Isole, a parte graduali schiarite sulla Sardegna nord-occidentale; possibili piogge sparse e locali temporali, più insistenti sulla Calabria, specie nei settori ionici, dove non si escludono dei nubifragi soprattutto sul settore di Nord-Est. In Sicilia sensibile peggioramento sul settore orientale, specie in serata.

Temperature minime in sensibile calo al Nord con valori intorno allo zero, localmente con deboli gelate; in calo più contenuto anche al Centro e sulle Isole. Massime in ulteriore calo un po’ dappertutto, con valori oltre i 15 gradi solo all’estremo Sud tra Calabria e Sicilia.

Giornata molto ventosa in Liguria, alto Adriatico e al Centro-Sud. Soffieranno quasi ovunque forti venti di Grecale che potranno toccare raffiche localmente burrascose nel settore tirrenico, in Sardegna e nel Canale di Sicilia. Mari: agitati o molto agitati il Tirreno, il Canale di Sicilia e i mari intorno alla Corsica e alla Sardegna; mossi a molto mossi i restanti bacini.

Leggi anche:

ALLERTA METEO su mezza Italia: è un venerdì di MALTEMPO INTENSO

VENTO FORTE: è ALLERTA fino ad ARANCIONE anche in Francia e Spagna

Tags

Articoli correlati

Back to top button