CopertinaPrevisioni

MALTEMPO ancora protagonista: NUBIFRAGI e raffiche di BURRASCA

Ancora alto il rischio di forti temporali e nubifragi, attenzione anche al vento: oggi le raffiche supereranno gli 80 km orari

Il maltempo non molla la presa sull’Italia: dopo i danni e i disagi registrati nelle ultime ore, infatti, in molte regioni resta elevato il rischio di forti temporali e nubifragi. Ancora forte anche il vento, che spazzerà il Centro-Sud e la Sardegna con potenti raffiche di burrasca che supereranno anche gli 80 km orari.

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato l’allerta arancione in 5 regioni, gialla su buona parte del Paese. Controlla qui il bollettino nei dettagli.

Dobbiamo affrontare ancora ore di maltempo: le previsioni per oggi

Cielo molto nuvoloso o coperto al Nord con precipitazioni sparse e intermittenti, a tratti ancora intense nelle regioni di Nord-Est; nevicate sull’arco alpino oltre i 1400-1600 metri. Nelle prossime ore tendenza a qualche schiarita in Romagna.
Tempo molto instabile con rovesci sparsi o isolati temporali nel corso della giornata su Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia orientale, nord della Sardegna e Puglia meridionale. Ci sarà il rischio di maltempo intenso soprattutto nelle zone ioniche e nell’interno del Centro. Il rischio di piogge sarà inferiore nelle regioni centrali adriatiche, dove osserveremo schiarite a tratti anche ampie.

Controlla la situazione in tempo reale con il RADAR METEO

In serata le piogge insisteranno soprattutto sull’alto versante adriatico e qualche temporale potrà ancora interessare la Toscana e la Puglia meridionale. Altrove le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi.

Temperature massime in diminuzione al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna, dove si registreranno valori inferiori alla norma. Sulle regioni settentrionali, in particolare, non si andrà oltre gli 11-14 gradi. Nei settori ionici e del basso Adriatico si potranno invece toccare i 25-27 gradi. Venti da tesi a molto forti, con raffiche di burrasca che potranno superare gli 80 km orari. Soffieranno di Maestrale sulla Sardegna, da ovest o sud-ovest sul Tirreno centrale e meridionale e sulle regioni del Centro-Sud; di Scirocco su basso Adriatico e mar Ionio. Mari mossi o molto mossi, fino a localmente agitati: sulle coste più esposte ci sarà un alto rischio di mareggiate, e nel nord-ovest della Sardegna le onde potranno anche raggiungere i 4 metri di altezza.

Le previsioni meteo per domani, venerdì 16 ottobre

Migliora al Nord-Ovest con tendenza a graduali schiarite; nuvole più insistenti  e compatte al mattino al Nord-Est, con locali piogge residue in Veneto e in Emilia Romagna. Tempo ancora instabile al Centro, in Campania e in Sardegna, con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale soprattutto nel pomeriggio su bassa Toscana, Lazio, Umbria, Marche e nord della Sardegna. Sul resto del Sud tempo migliore, con schiarite anche ampie su Puglia, settore ionico e sud della Sicilia; tra sera e notte qualche pioggia in arrivo su Calabria tirrenica e Messinese. Locali foschie in formazione nella Val Padana centrale.

meteo venerdì maltempo

Temperature minime in calo, più sensibile al Sud; massime in diminuzione sul medio Adriatico e gran parte del Sud, in rialzo al Nord e in Toscana. Ancora ventoso per Maestrale in Sardegna; venti moderati o forti occidentali anche nel Tirreno. Mossi o molto mossi i mari di ponente e lo Ionio; da poco mossi a mossi il Ligure e l’Adriatico.

Gli ultimi aggiornamenti:

Forte MALTEMPO nel LAZIO: molti allagamenti e danni

Acqua alta a VENEZIA: codice arancione e MOSE in funzione

Maltempo, Sardegna colpita duramente: nubifragi e trombe d’aria [VIDEO]

Tags

Articoli correlati

Back to top button