CopertinaPrevisioni

FINE del GRANDE CALDO: oggi ULTIMI TEMPORALI al SUD

Grazie all'arrivo di aria più fresca le temperature sono tornate nella norma da Nord a Sud

L’ondata di caldo è terminata su tutte le regioni grazie alla perturbazione che nei giorni scorsi ha attraversato l’Italia e che già nel corso delle prossime ore si allontanerà velocemente verso i Balcani, dopo avere lambito brevemente il Sud. Nella parte centrale della settimana assisteremo ad un rapido ristabilimento delle condizioni anticicloniche su tutta Italia, che sarà accompagnato da uno nuovo deciso rialzo delle temperature, più sensibile sulle isole e al Centro Sud. In seguito la parte avanzata di una intensa e vasta perturbazione atlantica inizierà ad interessare l’estremo Nord del Paese nel corso di venerdì. Sabato il sistema perturbato attraverserà le regioni settentrionali e inizierà ad avvicinarsi anche alle regioni centrali e alla Sardegna.

Oggi ultimi rovesci e temporali al Sud

Nella prima parte della giornata cielo irregolarmente nuvoloso sul versante adriatico della penisola, al Sud  e sul nordest della Sicilia; rovesci isolati su coste abruzzesi, Molise, Puglia e Appennino meridionale. Sul resto del Paese tempo generalmente soleggiato, con qualche nube passeggera ad alta quota al Nord. Nel corso del pomeriggio nubi in diradamento anche al Sud e conseguente esaurimento dei fenomeni.

Per la giornata di oggi la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla per rischio di temporali su Abruzzo (Bacino Basso del Sangro, Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano), Basilicata (Basi-A1, Basi-B), Emilia Romagna (Bacini emiliani orientali, Pianura e costa romagnola, Bacini romagnoli), Molise (Frentani – Sannio – Matese, Litoranea, Alto Volturno – Medio Sangro) e Puglia (Salento, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Basso Fortore, Gargano e Tremiti, Puglia Centrale Adriatica, Sub-Appennino Dauno, Basso Ofanto, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica). Attiva anche l’allerta gialla per rischio idrogeologico su Abruzzo (Bacino Basso del Sangro, Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano), Basilicata (Basi-A1, Basi-B) e Molise (Litoranea).

Temperature: minime quasi ovunque in calo; massime in ulteriore calo al Sud e sulle regioni adriatiche, in rialzo al Nord. I valori saranno quasi ovunque intorno alla media, in generale compresi fra 26 e 32 gradi. Venti localmente moderati di Maestrale lungo il medio Adriatico, sulla Puglia, sul Tirreno centro meridionale e sulle Isole, con rinforzi sul canale di Sicilia; in prevalenza deboli altrove. Mosso o molto mosso il Canale di Sicilia, localmente mossi il medio e il basso Adriatico, il medio e il basso Tirreno, il mare e canale di Sardegna.

Tags

Articoli correlati

Back to top button