CopertinaPrevisioni

DOMENICA ancora MALTEMPO e FORTI TEMPORALI al Sud: i dettagli

La perturbazione 4 di novembre agisce ancora sul nostro Paese, dove si è verificato un deciso calo termico

Il maltempo non molla la presa sul nostro Paese, dove da qualche giorno è in azione un’intensa perturbazione (n.4 del mese). Oggi le piogge si concentrano sulle regioni del Sud e in Sicilia: la situazione più complicata finora si è verificata in Calabria, dove su Crotone si è abbattuta un’alluvione. Le precipitazioni all’estremo Sud persisteranno almeno fino a lunedì. Oltre che con il maltempo, il nostro Paese sta facendo i conti anche con il primo freddo di stampo invernale: domani all’alba temperature leggermente sotto lo zero sulle regioni settentrionali.

Meteo per le prossime ore: intenso maltempo all’estremo Sud, specie sui settori ionici dell’alta Calabria. Temperature massime in ulteriore calo un po’ dappertutto. Giornata ventosa con possibili locali raffiche burrascose al Centro-Sud

Tempo in prevalenza soleggiato al Nord e su buona parte delle regioni centrali tirreniche, a parte qualche annuvolamento in Piemonte, Romagna e basso Lazio. Nubi più o meno compatte sul resto dell’Italia con piogge sparse sulle regioni meridionali e più isolate tra Abruzzo e Molise, sulla Sardegna orientale e in Sicilia.

Fenomeni particolarmente intensi saranno possibili tra Calabria e Basilicata, in particolare sul settore ionico dove non si escludono locali nubifragi. Quota della neve sull’Appennino centrale intorno ai 1000-1400 metri. Dal pomeriggio tendenza a un’attenuazione delle precipitazioni sul medio Adriatico e in Sardegna.

Temperature massime in ulteriore calo un po’ dappertutto, con valori oltre i 15 gradi solo tra Calabria e Sicilia. Giornata molto ventosa in Liguria, alto Adriatico e gran parte del Centro-Sud: soffieranno quasi ovunque forti venti di Grecale che potranno toccare raffiche localmente burrascose lungo il crinale appenninico, nel settore tirrenico e in Sardegna.

Meteo per domani (domenica 22 novembre): ancora maltempo e temporali al Sud e in Sicilia, particolarmente intensi e persistenti sull’alta Calabria ionica. Temperature molto rigide all’alba sulle regioni del Nord

Al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna occidentale tempo soleggiato, con solo qualche annuvolamento in Romagna e verso sera sul settore alpino. All’alba nebbie a banchi sulla Val Padana occidentale e, nella notte, anche sulla pianura lombardo-veneta e sul nord dell’Emilia. Sul resto del Paese nuvolosità variabile, a tratti compatta all’estremo Sud, con piogge e locali temporali più probabili su Calabria e Sicilia, e al mattino anche in Basilicata. Fenomeni particolarmente persistenti e localmente abbondanti sull’alta Calabria ionica e a ridosso della Sila. A fina giornata possibili isolate piogge anche sulla Sardegna sud-orientale.

Temperature minime in calo, eccetto in Sicilia: valori all’alba leggermente sotto lo zero in molte zone del Nord. Massime senza grosse variazioni, salvo un rialzo sul settore alpino: punte vicine ai 20 gradi su Calabria e Sicilia. Venti nord-orientali da moderati a forti al Centro-Sud, ma con tendenza ad una parziale attenuazione al Centro e in Sardegna. Mari: poco mossi l’alto Adriatico, il Ligure orientale e il Tirreno centro-settentrionale sotto costa; mossi o molto mossi gli altri bacini, fino ad agitati il Tirreno meridionale, i Canali delle Isole e lo Ionio meridionale.

Leggi anche:

MALTEMPO ESTREMO in CALABRIA: è ALLERTA ROSSA

Ultime notizie da IconaClima:

Clima ottobre 2020 a livello globale: “solo” il quarto più caldo mai registrato

Tags

Articoli correlati

Back to top button