PrevisioniPrimo piano

Da VENERDÌ cambia tutto: violenti TEMPORALI e crollo termico. I dettagli

Si profila la fine della prima ondata di caldo della stagione ma avrà fasi e tempistiche diverse

La prima ondata di caldo dell’estate 2020 potrebbe terminare nel corso del prossimo weekend. Arrivano nuove conferme circa un radicale cambio di scenario meteo per l’Italia a partire dalla giornata di venerdì a iniziare dal Nord. Vediamo allora le tempistiche di questo cambio di guardia.

Giovedì inizia col sole ma attenzione alla notte

Tempo soleggiato su gran parte del Paese. Al mattino nuvolosità significativa solo sulle Alpi orientali, dove saranno possibili piogge isolate: nel pomeriggio cielo sereno o poco nuvoloso su quasi tutte le regioni; sul settore alpino centro orientale tempo più instabile e possibilità di qualche rovescio o temporale. Dalla tarda sera e nella notte aumenta la probabilità di temporali anche forti sulla Pianura Padana, specialmente su Lombardia, Veneto ed Emilia occidentale. Temperature: senza grosse variazioni al Nord, in lieve ulteriore rialzo al Centro Sud, in leggero calo sulla Sardegna. Clima molto caldo, soprattutto sulle isole e sulle regioni centro meridionali con punte anche fino a sfiorare i 39-40°C nelle zone interne delle Isole. Venti in prevalenza deboli. Mari calmi o poco mossi.

Venerdì cambia tutto: rischio di violenti temporali al Nord

Venerdì assisteremo ad un radicale cambio di scenario. La perturbazione in arrivo dalla Francia e responsabile dei forti temporali della notte al Nord, anche venerdì determinerà altri violenti temporali sulle regioni settentrionali. Attenzione a Lombardia, Veneto ed Emilia occidentale perché potrebbero verificarsi fenomeni intensi, accompagnati da grandinate e forti raffiche di vento. Nel corso del giorno qualche temporale interesserà l’Appennino abruzzese e molisano. Con l’arrivo della perturbazione le temperature subiranno un netto calo ed entro il weekend l’ondata di caldo potrebbe interrompersi nel resto del Paese.
Sabato la situazione sarà in netto miglioramento al Nord e la perturbazione si sposterà verso il Centro-sud con rovesci e temporali che risulteranno anche forti e insistenti sulle regioni adriatiche.

Tags

Articoli correlati

Back to top button