NewsPrevisioni

Nuovo RIALZO delle TEMPERATURE in vista

Tornerà un clima estivo ma senza punte eccessive. Tempo soleggiato al Nord, qualche rovescio o temporale al Centro-Sud

A metà settimana il tempo risulterà instabile al Sud. Rovesci e temporali proseguiranno su queste zone fino alla giornata di sabato. Il caldo sarà sopportabile, con temperature di qualche grado sotto le medie. Merito dei venti da nord che manterranno l’aria piuttosto fresca. Tempo stabile altrove grazie alla rimonta dell’alta pressione. L’anticiclone, infatti, nei prossimi giorni si allungherà dalla Penisola Iberica fino alla Penisola Scandinava. Nuovo rialzo delle temperature, quindi, in vista. La massa d’aria sub-tropicale ad esso associata favorirà un aumento del caldo, specie al Nord e sulla Sardegna. Non avremo le punte eccezionali registrate nel corso dell’ultima ondata di calore: le massime non andranno oltre 32-33 gradi. Questa situazione si protrarrà fino ai primi giorni della prossima settimana. Il caldo eccessivo degli scorsi giorni aveva purtroppo favorito lo sviluppo di incendi sia nel caso drammatico de L’Aquila che in quello dei roghi diffusi in Sicilia e Sardegna.

Nuovo rialzo delle temperature in vista. Tornerà un clima estivo ma senza punte eccessive

In particolare, nella giornata di venerdì al Nord, su Toscana, Umbria, nord del Lazio e Sardegna tempo in prevalenza soleggiato, salvo modesti annuvolamenti nel pomeriggio attorno ai rilievi, più consistenti e associati a brevi temporali tra nordest della Lombardia, Trentino e Dolomiti. Nelle restanti regioni condizioni di variabilità e tempo ancora instabile, con rovesci o temporali più probabili: al mattino sulla Puglia, nel pomeriggio su Basilicata, bassa Campania, Calabria, Sicilia orientale, occasionalmente anche nelle aree interne tra basso Lazio e Abruzzo. Fenomeni in attenuazione in serata. Temperature minime e massime in rialzo ovunque. Caldo nella norma, con valori diurni per lo più compresi tra 26 e 31 gradi; picchi localmente superiori su Sardegna, Toscana, regioni di Nordovest e fondovalle alpini. Venti: moderati o localmente tesi settentrionali su mari e regioni centro-meridionali; localmente moderati da est in val padana. Mari: calmi o poco mossi il mar Ligure, il Tirreno e lo Ionio sotto costa e l’Adriatico settentrionale; mossi tutti gli altri bacini.

Tags

Articoli correlati

Back to top button