Notizie mondoPrimo pianoVideo

Corea spazzata dalla furia del tifone Maysak, ora nel mirino Cina e Russia [VIDEO]

Proseguono senza sosta le ricerche di una nave cargo travolta dal tifone Maysak: a bordo 43 membri dell'equipaggio

Il tifone Maysak si è abbattuto con violenza sulla Corea del Sud e, in seguito, su quella del Nord. Inizialmente il tifone ha toccato terra sulla costa meridionale della Corea del Sud, a Busan, spazzando la regione con raffiche a 140 km orari.

C’è almeno una vittima accertata: si tratta di una donna che è stata colpita a morte da una finestra del suo appartamento, frantumata da una violenta raffica. Sono tuttora in corso le ricerche di una nave da carico con a bordo 43 persone e circa 6.000 bovini, che mercoledì è naufragata al largo dell’isola giapponese di Amami Oshima, travolta dalla furia del tifone Maysak: i soccorritori giapponesi sono al lavoro con navi e arei, e finora sono riusciti a trarre in salvo uno dei naufraghi.

Dopo aver provocato gravi danni e disagi in Corea del Sud – dove oltre 2.200 persone sono state evacuate e almeno 120 mila case sono rimaste prive di corrente elettrica – , il tifone si è spostato verso il Mar del Giappone per poi colpire di nuovo la terraferma in Corea del Nord. Secondo fonti locali, nella città di Wonsan sulla costa orientale si sarebbero registrati accumuli di pioggia fino a 385 millimetri (pari a 385 litri al metro cubo).

In seguito il tifone Maysak ha continuato il suo cammino verso nord-ovest e poco fa ha raggiunto i settori nord-orientali della Cina. Anche se la sua intensità è diminuita, il tifone sarà ancora responsabili di «temporali, burrasche e forti piogge», avvertono le autorità cinesi, che hanno diramato un’allerta per le zone nel mirino di Maysak. Anche nell’estremo oriente della Russia si sentono già gli effetti della tempesta:

Leggi anche:

ANTICICLONE DELLE AZZORRE in rimonta: nel weekend clima più estivo

L’URAGANO NANA approda in BELIZE con FORTI VENTI: gli aggiornamenti

La NEVE è tornata a imbiancare le Alpi [FOTO e VIDEO]

Gli approfondimenti di IconaClima:

I cambiamenti climatici possono portare ad un nuovo incremento della malaria

Divieto Ue sulle microplastiche, le lobby frenano: ecco cosa chiedono

Clima, agosto rovente: sull’Italia 4 ondate di caldo

Tags

Articoli correlati

Back to top button