Notizie mondoPrimo piano

L’ex ciclone SETH colpisce l’AUSTRALIA con violenti temporali, mareggiate e allagamenti

Sulle coste orientali dell’Australia e non solo sono giornate di forte maltempo per l’arrivo dell’ex ciclone tropicale Seth. L’arrivo di Seth sulle coste del Queensland e del Nuovo Galles del Sud ha provocato, un vittima e molti disagi e danni a causa dei forti venti e delle mareggiate, che hanno allagati diversi settori.

Le onde hanno raggiunto i 9 metri di altezza a largo di Brisbane, capitale del Queensland. La concomitanza delle mareggiate con il picco di marea astronomica ha provocato condizioni pericolose in molte spiagge e zone del lungo mare. Una donna di 40 anni ha perso la vita tra le onde nel Nuovo Galles del Sud.

Il ciclone Seth, con il suo carico di aria umida, nel suo arrivo sull’Australia ha dato vita anche ad una intensa linea temporalesca nei settori più interni, che il 6 gennaio scatenava 2500 fulmini al minuto. Violenti temporali hanno colpito anche lo stato di Victoria, dove hanno dato vita a forti venti che hanno raggiunto raffiche fino a 150 km/h.

 

Leggi anche:

Pericolo valanghe, venerdì da codice arancione: il bollettino

Dal weekend MALTEMPO invernale con venti TEMPESTOSI e NEVE a bassa quota

Estrema ondata di caldo marina al largo di Sydney: ecosistema a rischio

© Iconameteo.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Iconameteo.it) e il link al contenuto originale

Tags

Articoli correlati

Back to top button