Notizie mondoPrimo piano

LUGLIO 2020 sul podio tra i più CALDI mai registrati: i dati

Ci lasciamo alle spalle un mese di luglio più caldo della media: di quasi mezzo grado l'anomalia globale

A livello globale, il mese di luglio 2020 è stato contrassegnato da una temperatura di 0,49 gradi superiore alla media e si è classificato come il terzo più caldo dall’inizio delle registrazioni.

I dati sono stati resi noti dal Climate Change Service del programma europeo Copernicus, che ha specificato come le anomalie registrate nel luglio 2020 siano state decisamente varie a seconda delle zone. Per quanto riguarda nello specifico il nostro continente, in Europa la temperatura è stata di 0,2 gradi superiore alla media. Il mese di luglio in assoluto più rovente per l’Europa è stato quello del 2010, quando la temperatura è stata di ben 2,1 gradi oltre la media. Anche qui la situazione è stata varia a seconda delle zone: nel nord del continente il luglio 2020 è stato un po’ più fresco del normale. Decisamente caldo, invece, il mese che si lasciano alle spalle le zone orientali e quelle sud-occidentali dell’Europa, dove sono stati registrati anche alcuni record di temperatura.

Su IconaClima l’approfondimento con i dati registrati in tutto il mondo.

Leggi anche:

Caldo in aumento, ma i temporali continuano a minacciare il Sud: le zone più a rischio

Diramata l’allerta arancione su diverse regioni

Incendi: pericolo fino a estremo per la Sardegna, ma non solo

Gli approfondimenti di IconaClima:

Incendi nell’Aquilano: Copernicus prepara la mappatura del danno alla vegetazione

Spiagge italiane inquinate e a rischio erosione: da Legambiente dati allarmanti

Milioni di americani senz’acqua: voteranno ancora Trump?

Tags

Articoli correlati

Back to top button