Notizie mondoPrimo piano

La TEMPESTA ETA avanza verso la FLORIDA, sale il bilancio delle VITTIME nel Centro America

La stagione degli uragani 2020 ha battuto quella record del 2005

L’ex urgano Eta continua la sua attività, ora come tempesta tropicale. Dopo 11 giorni di vita è ancora presente nel Golfo tra Messico, Cuba e Florida. Eta si sta spostando da ovest a sud-ovest e nelle prossime ore si rinforzerà ulteriormente: potrebbe persino sfiorare la forza dell’uragano entro mercoledì.

La conta delle vittime al suo passaggio sull’America centrale, ormai una settimana fa, è in aumento con 256 morti. La ventottesima tempesta della stagione porterà ancora il rischio di forti piogge o alluvioni lampo in diversi settori di Cuba, Bahamas e Florida meridionale e nel corso dei prossimi giorni raggiungeranno anche il settore settentrionale della Florida.

La traiettoria di Eta. Crediti National Hurricane Center

La stagione degli uragani atlantici 2020 è estremamente attiva e ha battuto il record di quella del 20005. Poche ore fa si è infatti formata la tempesta Theta che si dirigerà verso le Canaarie nei prossimi giorni.

Le temperature superficiali del Mar dei Caraibi in questa fase sono ancora estremamente calde e favoriscono il rafforzamento delle depressioni e delle tempeste. I valori più elevati si trovano nel settore sud-orientale del Golfo del Messico con picchi di quasi 30°C nel Mar dei Caraibi nord-occidentale e intorno a Cuba e Giamaica. Temperature sopra la norma si riscontrano anche nel Nord Atlantico, e nel Pacifico orientale dove si toccano valori superficiali oltre i 30 ° C.

Tags

Articoli correlati

Back to top button