Notizie mondoPrimo piano

Ciclone TIFFANY, oggi il primo impatto sull’AUSTRALIA: la situazione

Il ciclone tropicale Tiffany ha fatto landfall sull’Australia del nord: il primo dei due impatti previsti è avvenuto nella giornata di oggi, sulla Penisola di Capo York, nello Stato del Queensland. Tiffany ha raggiunto categoria 1, ma nel suo tragitto sulla terraferma dovrebbe indebolirsi.

Estrema ondata di CALDO marina al largo di SYDNEY: ecosistema a rischio

In Australia le categorie dei cicloni non seguono quelle degli uragani o dei tifoni: un ciclone di categoria 1 scatena venti tra i 63 e gli 88 km/h; categoria 2 riguarda i cicloni con venti tra gli 89 e i 117 km/h; categoria 3 tra 119 e 157 km/h; categoria 4 tra 158 e 198 km/h; categoria 5 oltre i 199 km/h.

Tiffany attraverserà la penisola da est verso ovest per poi raggiungere di nuovo il mare. Non appena raggiungerà le acque del Golfo di Carpentaria, Tiffany dovrebbe intensificarsi nuovamente: secondo le previsioni del Servizio Meteorologico Australiano (BOM) Tiffany dovrebbe tornare di nuovo di categoria 1, e probabilmente raggiungere categoria 2 poco prima del secondo impatto con la terraferma, previsto in prossimità della cittadina di Numbulwar.

Per l’arrivo di Tiffany sono state diramate allerte meteo per rischio di venti forti che raggiungeranno velocità superiori agli 80-100 km/h, con raffiche fino a 130 km/h, piogge forti, temporali e allagamenti tra Queensland e i Territori del Nord.

Leggi anche:

USA divisa tra GELO, neve, ALLUVIONI e tornado: 10 milioni di persone sotto l’allerta per wind chill

Francia in allerta: dopo la tempesta Doreen in arrivo piogge abbondanti

Caldo record al Polo Sud: oltre 10 gradi nell’Antartide argentina. I dati

© Iconameteo.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Iconameteo.it) e il link al contenuto originale

Tags

Articoli correlati

Back to top button