Notizie Italia

VENEZIA di nuovo in allerta per l’ACQUA ALTA

Il prossimo picco previsto alle 10.45 di domani, giovedì 15 ottobre, con un massimo di 135 cm

Con l’arrivo della perturbazione n. 6 di ottobre si sta intensificando anche la ventilazione in gran parte del Paese. In particolare intensi venti di Scirocco soffieranno da stasera sui settori del basso e del medio Adriatico. Per questo motivo, il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree prevede un innalzamento del livello della maree nel capoluogo veneto. La giornata di domani (giovedì 15 ottobre) in particolare sarà ventosa, comunque, non soltanto al Nord. Soffieranno venti intensi anche al Centro-Sud. Qui, in particolare, i mari risulteranno mossi o molto mossi: quelli attorno alla Sardegna saranno anche agitati. Per quanto riguarda il Nord, Venezia è di nuovo in allerta per l’acqua alta. In particolare, “si prevede un massimo di marea di 135 cm per le ore 10:45 di domani (giovedi 15 ottobre) e di 120 cm per dopodomani (venerdi 16)“, afferma il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree.

Un’alta marea di 135cm statisticamente– si legge nel bollettino ufficiale- ha una durata media di circa 3 ore e viene percepita in modo diverso nelle varie parti della città. A San Marco ci saranno circa 40cm di acqua dal piano di calpestìo, a Rialto circa 25cm, mentre il piazzale antistante la stazione ferroviaria sarà bagnato solo nella parte limitrofa al Canal Grande“. Venezia, anche nelle prossime ore, sarà dunque di nuovo in allerta per l’acqua alta. Il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree invita a seguire gli aggiornamenti.

Articoli correlati

Back to top button