NewsPrevisioniPrimo piano

Meteo: giovedì ancora FORTE MALTEMPO ma dal WEEKEND migliora

Temperture ancora sotto le medie ma da domenica torneranno ad aumentare

Nella seconda parte della settimana le condizioni meteo saranno ancora dettate dal maltempo. La perturbazione nr. 6 del mese porterà ancora grande instabilità nella giornata di giovedì con rischio di forti temporali. venerdì fenomeni meno diffusi mentre nel corso del weekend, e in particolare da domenica, il rinforzo dell’alta pressione dovrebbe determinare un netto miglioramento della situazione. Le temperature, in questa fase sotto le medie, torneranno ad aumentare contestualmente al miglioramento.

Giovedì maltempo e rischio di forti temporali

Giovedì cielo molto nuvoloso o coperto al Nord con piogge sparse e intermittenti, a tratti intense al mattino nelle regioni di Nordest; nevicate sull’arco alpino oltre i 1400-1600 metri; nel pomeriggio schiarite in Romagna e nell’Emilia orientale. Tempo instabile con piogge e rovesci o temporali localmente intensi in Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia orientale Salento. Fenomeni più isolati in Sardegna. Ampie schiarite sulle regioni centrali adriatiche, ma con possibili piogge al mattino.
Temperature inferiori alle medie stagionali al Nord, Sardegna e regioni centrali tirreniche; fino a 20 gradi e oltre nel resto d’Italia.
Ventoso al Centrosud e Isole per venti da moderati a forti: di Maestarle in Sardegna, occidentali nel Tirreno, meridionali su Ionio e basso Adriatico.
Tutti i mari intorno alla nostra Penisola saranno mossi o molto mossi, fino ad agitati il Canale d’Otranto, il Mare di Sardegna e Mare di Corsica.

Venerdì ancora grande instabilità al Centro

Nella giornata di venerdì sentiremo ancora gli effetti della perturbazione nr. 6 del mese. L’atmosfera resterà instabile con rischio di temporali anche forti in particolare su Lazio, Umbria e Marche. Qualche temporale potrebbe svilupparsi anche sull’Alto Adriatico e sulla Sardegna settentrionale. Si verificheranno ancora delle nevicate su Alpi lombarde e orientali intorno a 1400-1500 metri di quota.
Tempo abbastanza soleggiato al Nordovest, su buona parte del Sud e della Sicilia. Qualche pioggia potrebbe ancora interessare la Campania. Le temperature resteranno in questa fase ancora sotto le medie stagionali. I valori minimi saranno in calo in Emilia-Romagna e al Centro-sud, quelli massimi in rialzo al Nord. Giornata ventosa per venti occidentali in Sardegna e nel settore tirrenico centro-meridionale.

Dal weekend si cambia registro

Sabato avremo ancora dei rovesci residui al Sud in particolare sul settore tirrenico mentre da domenica si profila un miglioramento più netto della situazione per il rinforzo dell’alta pressione con tempo soleggiato soprattutto sulle Alpi e sulle regioni centrali. Un po’ di nuvolosità potrebbe insistere ancora sulla Liguria e sulla Val Padana ma senza rischio di pioggia. Le temperature tenderanno ad aumentare e si avvicineranno a valori in linea con le medie del periodo.

Tags

Articoli correlati

Back to top button