NewsNotizie ItaliaPrimo piano

Fiume PO IN PIENA: raggiunta la soglia di criticità arancione

Dopo l'alluvione una enorme quantità di acqua si è riversata nel "grande fiume"

Dopo l’eccezionale alluvione che ha colpito parte del Nordovest, Il Po sta vivendo la prima piena della stagione. Nella giornata di domenica il livello aveva destano allarme, superando la soglia rossa di pericolo a Valenza (AL) con un picco di 5.16 metri. Qui il livello si è alzato di oltre 5 metri e mezzo nel giro di sole 24 ore.

Nella scorsa notte il colmo di piena del grande fiume è transitato a Piacenza con 6.29 metri sullo zero idrometrico – livello 2 di criticità (moderata, colore arancione) ed è in corso una graduale decrescita. Al momento il colmo sta raggiungendo Boretto dove il livello ha superato la soglia 1 di criticità (posta a 4.50 metri). A Borgoforte il colmo transiterà tra il pomeriggio e la sera di oggi, 6 ottobre, con livelli previsti di criticità ordinaria (livello 1, colore giallo). E’ in vigore l’allerta gialla per rischio idraulico in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto. Su tutto il tratto piemontese e lombardo a monte di Piacenza i livelli del Po sono tornati sotto le soglie di criticità (criticità assente, colore verde). È comunque raccomandata prudenza nelle aree prospicienti il fiume.

Rischio idraulico: di cosa si tratta?

Nel sistema di allertamento della Protezione Civile il rischio è differenziato e definito come:
rischio idrogeologico, che corrisponde agli effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli pluviometrici critici lungo i versanti, dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua della la rete idrografica minore e di smaltimento delle acque piovane. Il rischio idraulico corrisponde agli effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli idrometrici critici (possibili eventi alluvionali) lungo i corsi d’acqua principali.

Tags

Articoli correlati

Back to top button