CopertinaNewsPrevisioni

Tornano i TEMPORALI al NORD

Le regioni settentrionali continuano a rimanere ai margini della campana anticiclonica con infiltrazioni di aria umida atlantica

Stiamo vivendo un week-end di Ferragosto ancora all’insegna del caldo e dell’afa. Questo vale soprattutto per le regioni centro-meridionali, inglobate nel promontorio di alta pressione africano che sta determinando la terza intensa ondata di calore di questa estate con punte a sfiorare i 40 gradi nelle Isole maggiori. Al Nord i picchi di temperatura saranno più contenuti, ma con clima sempre piuttosto afoso. Le regioni settentrionali continuano a rimanere ai margini della campana anticiclonica con infiltrazioni di aria umida atlantica. Domenica, infatti, tornano i temporali al Nord. Dopo una giornata di Ferragosto diffusamente stabile, già domenica si ripresenteranno infatti nuovi episodi di instabilità a iniziare dall’arco alpino ma con interessamento poi a inizio settimana anche della Val Padana per il passaggio di una perturbazione (la n. 4 del mese) che darà inizio a un temporaneo calo termico. Al Centro-Sud l’ondata di calore è destinata a continuare quasi inalterata all’inizio della prossima settimana. Va ricordato che le prime due ondate di caldo si sono verificate entrambe nel mese di luglio. tra mercoledì e giovedì, di una temporanea e parziale attenuazione della calura grazie all’instaurarsi di una ventilazione settentrionale.

Oggi tanto sole sull’Italia. Caldo intenso soprattutto al Centro-Sud

La giornata di Ferragosto sarà all’insegna del sole e del caldo intenso sulle regioni centro-meridionali e sulle Isole maggiori; sviluppo di cumuli nel pomeriggio lungo l’Appennino con occasionali acquazzoni nelle Marche e tra Irpinia e Lucania. Prevarrà il sole anche al Nord. Nel pomeriggio occasionali temporali sull’Appennino emiliano e molisano; qualche rovescio sulla Carnia. Nella notte successiva possibili rovesci isolati su Piemonte settentrionale e nordovest della Lombardia. Tornano, dunque, i temporali al Nord. Temperature: massime in lieve rialzo al Nord, in leggero calo sulla Penisola e sul nord della Sicilia. Valori fino a 35-36 gradi su regioni centrali tirreniche e al Sud, fino a 37-39 gradi nelle Isole. Venti: in prevalenza deboli o a regime di brezza. Locali rinforzi da nord sul basso Adriatico e il basso Ionio. Mari: quasi tutti calmi o poco mossi, localmente mossi il settore est del mar Ligure, il basso Adriatico e lo Stretto di Messina.

Tornano i temporali al Nord: domani il rischio aumenterà in maniera decisa

Giornata soleggiata e molto calda al Centro Sud con qualche velatura in Sardegna e pochi cumuli innocui intorno ai monti. Al Nord tempo parzialmente soleggiato. Al mattino rischio di isolati rovesci o temporali su alto Piemonte e Lombardia settentrionale; nel pomeriggio o la sera fenomeni sparsi anche nel resto dell’arco alpino, più probabili a Nord-Ovest, e sulla pianura piemontese; brevi temporali isolati sul nord dell’Emilia, sull’est della Lombardia e sulla pianura veneta. Nella notte successiva possibili temporali tra l’alto Piemonte e l’ovest della Lombardia. Temperature minime in lieve aumento al Centro; massime senza grosse variazioni. Venti in prevalenza deboli o a regime di brezza. Mari calmi o poco mossi.

Tags

Articoli correlati

Back to top button