CopertinaPrevisioni

Nuovo PEGGIORAMENTO meteo: torna la PIOGGIA, ecco dove

La quarta perturbazione porterà nuove piogge soprattutto mercoledì al Nord-Est e sulle regioni del Centro-Sud

Le condizioni meteo tenderanno a peggiorare per l’arrivo di una debole perturbazione (la numero 4 di ottobre), che mercoledì porterà piogge soprattutto al Nord-Est e al Centro-Sud. Nelle giornate di giovedì e venerdì un temporaneo rialzo della pressione darà origine a tempo stabile su tutte le nostre regioni.

Ma questa tregua avrà vita breve. Nello scenario attualmente più probabile una perturbazione atlantica si avvicinerà al Nord Italia alla fine di sabato e, nella giornata di domenica, porterà probabili condizioni di maltempo su molte regioni italiane, specialmente del Centro-Nord. Ancora difficile capire l’intensità di questa nuova perturbazione: vi daremo maggiori dettagli nei prossimi aggiornamenti.

Oggi meteo variabile, con i primi effetti della perturbazione numero 4 di ottobre

La giornata sarà caratterizzata da tempo nel complesso buono su gran parte del Paese, a parte un po’ di nuvole all’estremo Sud, al Nord-Ovest e sull’alta Toscana. Al mattino deboli piogge o brevi rovesci isolati saranno possibili sul settore dell’alto Ionio, qualche isolata pioggia anche intorno alla Valle d’Aosta. Nel corso della giornata locali piogge in Sicilia (principalmente sui rilievi e nell’est), sul nord-ovest della Toscana e sulle Alpi occidentali. La sera nuvolosità in aumento al Nord e sulla Toscana: deboli piogge sparse sul settore alpino centro-occidentale (più insistenti nelle aree di confine), sullo Spezzino e sulla Toscana centro-settentrionale.

Temperature massime in leggero rialzo al Nord-Ovest, in leggero calo al Centro-Sud, con valori quali ovunque intorno alla media. Venti: forti di Libeccio sul Mar Ligure; deboli sui mari Adriatico e Ionio; moderati da ovest o nord-ovest sulla Sicilia, sui mari attorno alla Sardegna, sul medio e basso Tirreno. Mari: molto mosso o agitato il mar Ligure.

Mercoledì perturbazione in rapido scorrimento sull’Italia: sarà una giornata ventosa, con raffiche fino a 60-70 km/h

Rasserena sin dal mattino sulle regioni di Nord-Ovest e dal pomeriggio anche al Nord-Est. Inizialmente soleggiato anche all’estremo Sud. Nuvolosità variabile nelle restanti regioni. Al mattino piogge sparse su Friuli Venezia Giulia, Marche, Umbria, Lazio, settori ovest di Abruzzo e Molise e Campania, in forma più isolata anche su Romagna, Gargano e interno della Sardegna. Nel pomeriggio le precipitazioni, perlopiù a carattere isolato, si concentreranno tra le regioni del medio Adriatico, Campania, Basilicata, Puglia e sull’alta Calabria tirrenica. Dalla sera tendenza ad un rapido miglioramento a partire dalle regioni centrali.

Temperature massime in aumento al Nord, su Toscana e Sardegna, quasi stazionarie altrove, valori generalmente compresi tra 19 e 25 gradi. Giornata ventosa in  gran parte del Paese per venti dai quadranti occidentali con forti raffiche fino a 60-70 km/h tra il basso Ligure, la Corsica, il Tirreno centro-settentrionale, sulle creste alpine e dell’Appennino centro-meridionale, con episodi di Föhn nelle vallate alpine occidentali. Mari: calmo o poco mosso l’alto Adriatico, mossi o localmente molto mossi gli altri bacini, fino a localmente agitato il mare di Sardegna.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button