CopertinaPrevisioni

Meteo, tempo stabile in gran parte d’Italia ma ci sono cambiamenti in vista

Tra oggi e domani le condizioni meteo resteranno stabili in gran parte dell’Italia: poche le piogge, che saranno deboli e isolate. Anche il clima è particolarmente mite per il periodo, soprattutto al Sud dove prevale il sole e nelle ore più calde si potranno anche raggiungere picchi intorno ai 20 gradi.

La situazione meteo è destinata a cambiare nel corso del weekend, quando la perturbazione numero 7 di dicembre investirà l’Italia determinando un più sensibile peggioramento del tempo. Sabato saranno coinvolte soprattutto le regioni nord-occidentali e la Sardegna, domenica anche il Sud e la Sicilia.

Le previsioni per le prossime ore

Al mattino un po’ di nubi sulla Toscana, lungo le coste del Tirreno centrale e sulla Valle Padana, con piogge occasionali su Spezzino e nord-ovest della Toscana. Altrove il tempo sarà abbastanza soleggiato. Nel corso della giornata non sono previsti cambiamenti di rilievo; atteso qualche addensamento nuvoloso sulla Sardegna orientale e, localmente, nel sud della Sicilia.

Controlla le piogge in tempo reale con il RADAR METEO

Le temperature saranno ancora oltre la norma. In generale rialzo le minime, con valori quasi ovunque sopra lo zero. Massime pomeridiane in leggero aumento al Nord, senza grandi variazioni altrove. Al Centro-Sud valori per lo più tra 14 e 18 gradi ma con punte 19-20 gradi in Sicilia e Sardegna.
Venti moderati di Scirocco nel Canale di Sardegna, deboli altrove; mossi i Canali di Sicilia e di Sardegna.

meteo venerdì

Le previsioni meteo per venerdì 18 dicembre

Tempo soleggiato su Alpi centrali, Trentino Alto Adige e Friuli; ampi schiarite nel corso della giornata anche in Umbria, Abruzzo, Molise e Puglia. Cielo in prevalenza nuvoloso nelle altre zone; nel corso della giornata saranno possibili brevi piogge isolate sulla Liguria centrale, sul Cagliaritano e sull’est della Sicilia. Nebbie e foschie al mattino in Valle Padana e Romagna.

Le temperature saranno in generale stazionarie, con valori poco superiori alla norma. Venti deboli, fatta eccezione per l’insistenza dello Scirocco sui Canali delle Isole e sul settore occidentale del Mar Tirreno.

Tags

Articoli correlati

Back to top button