CopertinaPrevisioni

Ancora MALTEMPO in vista: 2 PERTURBAZIONI sull’Italia

La quarta perturbazione di dicembre, arrivata ieri, sta ancora influenzando le condizioni meteo al Sud, in Sicilia e su parte del Centro. Il resto del Paese vive una tregua che tuttavia è destinata a durare davvero poco: le condizioni meteo stanno infatti per peggiorare di nuovo per l’arrivo di una nuova perturbazione, la numero 5 di dicembre, che investirà il Nord-Ovest per poi coinvolgere gran parte delle nostre regioni. Si trasferirà verso la Grecia solo alla fine della giornata di domenica, quando alle sue spalle si estenderà gradualmente un promontorio di alta pressione che favorirà ampie schiarite al Nord e in Toscana per poi abbracciare, lunedì, un po’ tutta l’Italia.

Le previsioni per le prossime ore

Il Sud e la Sicilia risentiranno ancora degli effetti della quarta perturbazione del mese, con piogge sparse e locali rovesci, che al mattino saranno possibili anche su basso Lazio, Abruzzo e Molise. I fenomeni tenderanno ad attenuarsi a fine giornata.

Nel resto del Paese, dopo una breve pausa con anche qualche schiarita e nebbie a inizio giornata, nuovo peggioramento dal primo pomeriggio a partire dal Nord-Ovest e dalla Sardegna: le precipitazioni, in prevalenza deboli, nel corso della giornata si estenderanno poi anche alla Toscana. Quota neve in calo fino a 600-700 metri dal pomeriggio sulle Alpi occidentali, nel basso Piemonte e sull’Appennino settentrionale.
Alla sera i fenomeni tenderanno ad attenuarsi al Nord-Ovest, mentre si estenderanno verso il Nord-Est, l’Emilia Romagna, il basso Tirreno e la Sicilia.

Controlla la pioggia in tempo reale con il RADAR METEO

È ALLERTA ARANCIONE per 5 regioni: il bollettino

Temperature minime in calo al Centro-Nord, con valori anche leggermente sottozero in pianura al Nord-Ovest e in Emilia. Massime in leggero calo al Nord-Ovest con valori sotto la media; stazionarie intorno alla media altrove. Venti localmente moderati da ovest o sud-ovest intorno alle Isole maggiori e sullo Ionio, in prevalenza deboli altrove. Saranno molto mossi Mare e Canale di Sardegna, basso Tirreno, Canale di Sicilia e Ionio al largo; localmente mossi Ligure occidentale e medio Tirreno; calmi o poco mossi i restanti bacini.

Le previsioni meteo per domani, sabato 12 dicembre

Cielo nuvoloso o molto nuvoloso in gran parte del Paese. Nel corso della giornata possibili isolate piogge, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle Isole maggiori e sul settore tirrenico, fra bassa Toscana, Lazio, Campania e Calabria. Qualche debole pioggia sarà possibile anche in Liguria e tra la Romagna e le Marche. Qualche nevicata attesa oltre i 1000 metri sui settori di confine delle Alpi occidentali. Verso sera tendenza a schiarite al Nord-Ovest, ma con possibile ritorno delle nebbie in pianura.

Temperature stazionarie o in leggero aumento. Venti a tratti moderati o tesi sui mari di ponente, ma con tendenza a un rinforzo dalla sera in gran parte del Centro-Sud e sull’alto Adriatico. Mari molto mossi o agitati intorno alle Isole; mossi gli altri mari di ponente e lo Ionio al largo; poco mosso l’Adriatico.

Gli approfondimenti:

Clima, autunno 2020 il più caldo mai registrato in Europa

Artico caldo: estensione dei ghiacci marini ai minimi nel novembre 2020

Previsione delle valanghe: “un’arte in mano a poche persone altamente specializzate”

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button