Notizie ItaliaPrimo piano

Neve, forte pericolo valanghe sulle Dolomiti venete

Con il bel tempo aumenta l'instabilità del manto nevoso. Pericolo marcato sulle Alpi centro-orientali

Continua ad essere elevato il rischio di valanghe sulle Alpi centro-orientali, con pericolo forte sulle Dolomiti del Veneto. Secondo il bollettino diramato da Aineva, infatti, i settori in cui oggi il pericolo di valanghe risulta più elevato sono le Dolomiti venete, mentre sul resto dei settori alpini centro-orientali il pericolo è stato declassato a marcato.

Sui settori alpini occidentali, sulle prealpi lombarde e sulle Orobie occidentali, invece, il pericolo valanghe risulta essere moderato, fino a debole in settori della Valle d’Aosta.

Come avverte Arpa Veneto «con il bel tempo e il soleggiamento le condizioni di instabilità del manto nevoso saranno più accentuate. Sono da aspettarsi scaricamenti e valanghe spontanee anche di grandi dimensioni lungo i versanti e i pendii ripidi abituali. I distacchi provocati da parte di sciatori saranno possibili già con debole sovraccarico, specie dove il vento ha formato depositi soffici di neve ventata, difficili da localizzare perché ricoperti dalla neve fresca di giovedì». Secondo le previsioni Arpa Veneto, nella giornata di sabato il pericolo valanghe verrà declassato a marcato anche sulle Dolomiti.

Webcam Cortina d’Ampezzo. Fonte dolomitisuperski.com
Leggi anche:

VENEZIA, ancora acqua alta: il picco atteso tra pochissimo. MOSE attivo

Maltempo, non c’è tregua: diramata per venerdì l’allerta fino ad arancione

Previsione delle valanghe: “un’arte in mano a poche persone altamente specializzate”

L’articolo Neve, forte pericolo valanghe sulle Dolomiti venete proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button