Primo piano

Meteo Natale, irruzione fredda in vista? Gli ultimi aggiornamenti

All’inizio della settimana che ci porterà al Natale la situazione andrà incontro a un generale miglioramento per l’allontanamento di entrambe le perturbazioni previste nel weekend del 19-20 dicembre.

Solo lunedì 21 dicembre avremo le ultime piogge residue all’estremo Sud (Puglia meridionale, Calabria) e sulle Sicilia. In seguito l’alta pressione tenderà a rinforzarsi con tempo stabile e clima mite almeno fino alla Vigilia di Natale. In giornata però inizierà ad aumentare la nuvolosità al Centro-nord per l’avvicinarsi di una nuova perturbazione che potrebbe già dare luogo a qualche pioggia più probabile su Liguria e Nordovest della Toscana.

Irruzione di aria fredda dopo Natale?

Questa stessa perturbazione poi a Natale dovrebbe coinvolgere con piogge il Centro, la Campania e la Sardegna. Le temperature fino a Natale resteranno sopra le medie stagionali con un clima piuttosto mite per il periodo. In seguito, nel periodo tra Natale e Capodanno, potrebbe verificarsi un deciso calo termico. Si profila infatti l’arrivo di aria più fredda di origine nord-atlantica in discesa dalle alte latitudini. Dopo un lungo periodo di stampo autunnale potremmo così vivere una fase da pieno inverno.

L’articolo Meteo Natale, irruzione fredda in vista? Gli ultimi aggiornamenti proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button