PrevisioniPrimo piano

Meteo FERRAGOSTO: ondata di caldo in vista. Le zone a rischio 40°C

Impennata delle temperature al Centro-sud e Isole. Afa al Nord ma anche qualche temporale

Il protagonista meteo della settimana di Ferragosto sarà il caldo intenso. Le temperature aumenteranno soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Punte oltre i 35°C diverranno di giorno in giorno più diffuse a iniziare dalle regioni centrali tirreniche e dalla Sardegna, con picchi destinati entro il fine settimana a sfiorare anche i 40°C. Si tratterà della terza ondata di caldo della stagione estiva 2020.
Farà caldo anche al Nord dove la calura sarà accompagnata da un clima afoso ma con valori in generale più contenuti in seguito ad alcune fasi più nuvolose e instabili.
Due deboli impulsi perturbati, infatti, attraverseranno il Nord tra la notte di giovedì e venerdì, determinando un aumento dell’instabilità atmosferica e un contenuto calo delle temperature. Le previsioni meteo per Ferragosto vedono un rinforzo dell’Anticiclone africano sul Mediterraneo centrale, accompagnato da aria molto calda soprattutto sulle Isole e all’estremo Sud.

Mercoledì sole ma aumenta anche l’instabilità al Nord

Tempo caldo e prevalentemente soleggiato, specie al Centro-sud. Al Nord qualche annuvolamento sparso in più fin dal mattino. Nelle ore pomeridiane sulle aree alpine e sull’Appennino emiliano si svilupperanno alcuni temporali di calore con possibili sconfinamenti serali verso la pedemontana veneta. Cumuli in temporaneo sviluppo anche lungo l’Appennino centro meridionale con un temporale di calore possibile su quello abruzzese. Nella notte successiva possibili temporali sulla pianura piemontese, sull’ovest della Lombardia e nel Piacentino.
Temperature in generale senza grandi variazioni, salvo per lievi rialzi al Sud e in Sardegna, locali diminuzioni nei valori massimi al Nord. Punte intorno ai 35-36 gradi in Emilia, Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna. Venti: moderati orientali sul Canale di Sardegna, per lo più deboli o a regime di brezza altrove. Mari: mosso il mare di Sardegna; calmi o poco mossi gli altri bacini.

Giovedì e venerdì caldo e afa in aumento ma anche temporali

La giornata di giovedì sarà ben soleggiata al Centro-sud con poche nuvole, in particolare qualche cumulo pomeridiano sui monti. Prevarrà il sole anche in Emilia e lungo le coste liguri e, in mattinata, anche del’alto Adriatico. Sul resto del Nord nuvole a tratti anche consistenti e tempo a tratti instabile con rischio di locali rovesci o temporali al mattino tra alto Piemonte, Val d’Aosta, ovest e nord della Lombardia, nel pomeriggio principalmente su Alpi e Prealpi con possibili sconfinamenti sulla pedemontana del torinese e delle Venezie. Tra sera e notte ancora locale instabilità tra il Piemonte e il nordovest della Lombardia.

Temperature massime in calo di 2-4 gradi al Nordovest dove non si andrà oltre i 30-31 gradi. Caldo invece anche in ulteriore lieve intensificazione al Centro-sud con punte oltre i 35 gradi nelle zone interne e tirreniche del Centro, in Sicilia e soprattutto in Sardegna dove nell’interno si potranno sfiorare i 40 gradi.
Venti meridionali localmente moderati in Sardegna, deboli salvo rinforzi di brezza altrove.
Mari: localmente mossi il Mare e il Canale di Sardegna e il Canale d’Otranto, calmi o poco mossi i rimanenti bacini.

Venerdì l’instabilità tenderà a concentrarsi sulle regioni di Nordest dove alcuni temporali arriveranno anche localmente a sfiorare le coste delle Venezie, tornerà invece a prevalere il sole soprattutto in pianura al Nordovest. Per il Centro-sud qualche cumulo in più sull’Appennino centrale con l possibilità di temporali di calore in quello marchigiano. Il caldo si intensificherà al Sud e nelle Isole.

Le previsioni meteo per il weekend di Ferragosto

Sabato, giornata di Ferragosto, il tempo si stabilizza anche al Nordest dove al più rimarranno un po’ di nuvole tra le Alpi, il Friuli con qualche occasionale rovescio ancora in Carnia. Per il resto la giornata sarà all’insegna del sole e del caldo intenso con temperature in rialzo al Nord e in ulteriore aumento su settore tirrenico, estremo Sud e soprattutto in Sicilia. Nelle Isole e al Sud punte dai 36 ai 40°C. Sole e caldo anche domenica con possibile e locale instabilità sulle Alpi centro-occidentali.

Tags

Articoli correlati

Back to top button