Primo piano

Il 2021 prenderà il via con il MALTEMPO: rischio NEVE a quote basse

Sarà un’ultima parte dell’anno segnata da una breve tregua dal maltempo. Le condizioni meteo, però, sono destinate a peggiorare di nuovo all’inizio del 2021. Il clima resterà di stampo invernale, con temperature in generale in linea con le medie stagionali.

San Silvestro con situazione in miglioramento

Giovedì il tempo è destinato a migliorare in gran parte d’Italia, anche nelle regioni centro-meridionali. Il cielo risulterà ancora in gran parte nuvoloso con qualche pioggia su zone interne e occidentali della Sardegna, estremo nord della Puglia e nel settore del basso Tirreno tra bassa Campania, Calabria tirrenica e nordest della Sicilia. Un po’ di nuvolosità variabile ed innocua al Centro più che altro tra Umbria e regioni adriatiche. Nel resto d’Italia giornata soleggiata con un cielo sereno o poco nuvoloso, ma attenzione alle nebbie in pianura padana e sulle Venezie che localmente potrebbero anche persistere fino a metà giornata.

Temperature minime in generale lieve calo con valori sottozero al Nord anche in pianura; in Piemonte le gelate saranno anche intense. Temperature massime stazionarie o al più in leggera diminuzione con valori ovunque vicini alle medie stagionali: inferiori a 10 gradi al Nord fino a 14-15 gradi all’estremo Sud e Sicilia.
Venti moderati o tesi di Maestrale al Centro-Sud, fino a localmente forti; venti deboli al Nord, salvo rinforzi da ovest sul basso Mar Ligure.
Mari: poco mosso l’Adriatico settentrionale, mossi i restanti bacini intorno alla Penisola fino a molto mosso il Tirreno meridionale.

Il 2021 potrebbe iniziare con condizioni meteo di maltempo: torna il rischio neve

Il 2021 potrebbe prendere il via con una nuova fase di maltempo. Una perturbazione di origine nord-atlantica determinerà la formazione di un vortice di bassa pressione posizionato ad ovest dell’Italia. Le piogge potrebbero interessare il Centro-sud con la possibilità di fenomeni intensi e temporali. In Appennino possibili nevicate fino a quote oltre 1000-1500 metri.
Al Nord, nei primissimi giorni del nuovo anno, si potrebbero nuovamente verificare nevicate a quote di pianura. Le precipitazioni dovrebbero risparmiare le regioni adriatiche centro-meridionali. Temperature in linea con le medie stagionali e ancora molto vento sulle regioni del Centro-sud.

L’articolo Il 2021 prenderà il via con il MALTEMPO: rischio NEVE a quote basse proviene da Icona Clima.

Articoli correlati

Back to top button