Notizie mondoPrimo piano

Grande gelo in Siberia: temperature a -56°C. Osservati i pilastri di luce

In Jacuzia le temperature sono precipitate fino a -56 gradi

Sono giornate di grande gelo in Siberia: in Jacuzia in questi giorni il termometro è precipitato fino a -55 / -56 gradi. Per ora, in una scuola del villaggio di Oymyakon i bambini continuano ad andare a scuola, nonostante la temperatura sia scesa a -50°C. Le lezioni, infatti, sono automaticamente sospese quando la temperatura scende a -56°C, e a -52°C per i più piccoli.

La soglia dei -50 gradi è stata oltrepassata quest’anno il 3 dicembre, due settimane dopo rispetto alla norma, con i -50.8 gradi registrati a Delyankir, in Jacuzia. Nella città di Yakutsk il mese di novembre è stato il più “mite” mai registrato, con una media mensile di -19.7 gradi: un valore di ben 7.3 gradi più elevato della media.

L’aria è talmente fredda che è stato possibile anche vedere i cosiddetti “pilastri di luce“. Il fenomeno è stato osservato nella città di Tyumen, in Siberia. Si tratta di un fenomeno ottico tipico delle zone fredde del pianeta, quelle più vicine ai poli, ma che raramente viene osservato anche a latitudini inferiori.

Da cosa è causato? Nel gelo dell’inverno i piccolissimi cristalli di ghiaccio sospesi in atmosfera, scendono negli strati più bassi. In queste condizioni, la luce proveniente da una qualsiasi fonte luminosa viene riflessa e diffusa dai cristalli presenti, creando ai nostri occhi questa colonna o pilastro di luce.

Altre foto dalla Siberia:

Leggi anche:

Artico caldo: estensione dei ghiacci marini ai minimi nel novembre 2020

Stiamo distruggendo la biodiversità: sono scomparse altre 31 specie

Clima, autunno 2020 il più caldo mai registrato in Europa

 

L’articolo Grande gelo in Siberia: temperature a -56°C. Osservati i pilastri di luce proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button