NewsNotizie Italia

Torna la NEBBIA: le zone a rischio nei prossimi giorni

Con il rinfrozo dell'alta pressione si creeranno le condizioni per il ritorno di nebbie e foschie dense ma anche dello smog

Torna la nebbia non solo al Nord ma anche nelle valli interne del Centro. Con il temporaneo rinforzo dell’alta pressione da mercoledì 18 si creeranno le condizioni meteo ideali per la formazione della nebbia. La nebbia è formata da un insieme di microscopiche goccioline di acqua in prossimità del suolo che riduce la visibilità a valori inferiori al chilometro.

Mercoledì e giovedì le giornate maggiormente a rischio nebbia

Mercoledì mattine le nebbie si potranno formare in Pianura Padana e di nuovo nella notte successiva andranno a interessare probabilmente le coste dell’alto Adriatico e alcune valli interne del CentroGiovedì le nebbie saranno inizialmente diffuse e fitte in Pianura Padana, in parziale dissolvimento nelle ore centrali del giorno. Particolarmente colpite le zone della bassa Val Padana, in particolare quella centro-occidentale e il settore a cavallo del fiume Po. In queste zone le nebbie potranno persistere anche nelle ore centrali del giorno. Qualche nebbia a banchi sarà possibile anche lungo le valli interne del Centro.

Insieme alla nebbia purtroppo rimarranno elevate le concentrazioni di polveri sottili che ormai da giorni si stanno accumulando nei bassi strati. Il Pm10 ha raggiunto valori quasi doppi rispetto all soglia limite in molte zone della Val Padana e le condizioni di alta pressione non favoriranno un miglioramento.

Che cos’è la nebbia e come si forma? Il video

Tags

Articoli correlati

Back to top button