CopertinaPrevisioni

Ultime piogge e TEMPORALI: ecco le zone a rischio oggi

Da domani l'anticiclone delle Azzorre porterà una breve fase di tempo soleggiato e caldo

La debole perturbazione arrivata ieri sull’Italia oggi darà luogo ad un po’ di instabilità soprattutto sull’Appennino e i monti della Sicilia e venerdì solo l’Isola. Da domani, però, si conferma la graduale estensione dell’Anticiclone delle Azzorre verso il nostro Paese a iniziare dalle regioni centro-settentrionali, con il passaggio ad un tempo più stabile, soleggiato e caldo. Le temperature riprenderanno a salire, specie negli ultimi giorni della settimana in coincidenza della rimonta anticiclonica. Non sono comunque previsti afflussi di aria particolarmente calda, per cui le temperature si riporteranno su valori estivi, ma difficilmente andranno oltre i 30-31 gradi.
Questa fase stabile non durerà a lungo: tra la fine di domenica e lunedì l’alta pressione tenderà ad indebolirsi al Nord a causa dell’avvicinamento di una perturbazione alle regioni settentrionali.

Oggi ancora qualche pioggia su Appennino, Foggiano e parte della Sicilia

Al mattino cielo nuvoloso in Emilia, sulle pianure del Nord-Ovest e al Sud e in Sicilia, senza piogge di rilievo; sulle altre zone tempo abbastanza soleggiato. Nel corso del pomeriggio nubi in diradamento al Nord, salvo per addensamenti sui rilievi del Nord-Est; temporaneo aumento della nuvolosità lungo l’Appennino. Brevi rovesci isolati saranno possibili sull’Appennino, sul Foggiano e sui monti della Sicilia settentrionale.

Per la giornata di oggi, la Protezione Civile ha diramato l’allerta meteo gialla sui seguenti settori:

  • ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
    Calabria: Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale
  • ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
    Calabria: Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale
    Emilia Romagna: Pianura emiliana centrale, Pianura e costa romagnola, Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese
    Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie
  • ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
    Calabria: Versante Tirrenico Meridionale, Versante Jonico Meridionale
    Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Sud-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie

Temperature massime stazionarie o in lieve aumento: valori ancora leggermente sotto la media al Nord, nella media altrove con locali punte di 29-30 gradi al Sud e in Sicilia. Venti per lo più deboli, con locali rinforzi di Maestrale lungo l’Adriatico e intorno alle isole. Mari in prevalenza poco mossi.

Tags

Articoli correlati

Back to top button