PrevisioniPrimo piano

Tempo stabile e CALDO, ma in serata TEMPORALI anche FORTI al NORD

Un fronte freddo raggiungerà le regioni settentrionali tra pomeriggio e sera, innescando temporali localmente anche intensi

L’anticiclone delle Azzorre abbraccia tutta l’Italia garantendo un inizio di giornata stabile e caldo da Nord a Sud. Dal pomeriggio, però, l’arrivo di un fronte freddo in transito sull’Europa centrale (perturbazione n. 11 del mese) raggiungerà le Alpi per poi coinvolgere, tra la sera e la notte di oggi, gran parte del Nord con fenomeni anche intensi.  L’aria un po’ più fresca che affluirà al suo seguito, tra domenica e lunedì, determinerà un temporaneo calo delle temperature al Nord e lungo l’Adriatico.

Sabato sera temporali in arrivo al Nord

Quella di oggi al Centro-Sud sarà una giornata ben soleggiata, con cielo poco nuvoloso o velato nelle regioni centrali e in prevalenza sereno al Sud e sulle Isole.

Al Nord, invece, al mattino avremo un po’ di nuvolosità in transito con un cielo che risulterà tra il poco e il parzialmente nuvoloso, fino a localmente nuvoloso nell’estremo Nord-Est, ma comunque senza piogge. Nel pomeriggio nubi in aumento in Liguria e ampie schiariate invece nel Nordest; aumenterà l’instabilità sulle aree alpine con le prime piogge sparse a carattere di locali rovesci.
In serata molto instabile sulle aree alpine con piogge anche intense e locali temporali, con parziale interessamento delle pianure di Piemonte, Lombardia ed Emilia occidentale. Tra la tarda serata e la notte migliora nelle regioni di Nord-Ovest, mentre i rovesci e temporali coinvolgeranno Veneto, Friuli Venezia Giulia e, marginalmente, l’Emilia Romagna.

Temperature stazionarie o in lieve aumento, oltre la norma e con valori pomeridiani per lo più compresi tra 24 e 28 gradi, con locali punte fino ai 29-30 gradi. Venti in generale deboli, salvo un residuo moderato vento di Maestrale intorno al Canale d’Otranto e un moderato rinforzo del vento di Libeccio in Liguria. Mari: localmente mossi il Mar Ligure, il Canale d’Otranto e, al largo, il Mar Ionio; poco mossi o quasi calmi i rimanenti bacini.

Tags

Articoli correlati

Back to top button