CopertinaPrevisioni

Oggi TEMPORALI all’estremo SUD e in SICILIA: le zone più a rischio

Il maltempo persiste sulle nostre regioni meridionali e in Sicilia mentre altrove migliora

I temporali non mollano la presa all’estremo Sud e sulla Sicilia, con possibili fenomeni particolarmente intensi sull’alta Calabria ionica, dove già ieri si è verificata un’alluvione sulla città di Crotone. Ancora un risveglio piuttosto freddo al Nord, con temperature leggermente sotto lo zero in diverse zone. Vento in graduale indebolimento al Centro e in Sardegna.

Meteo per le prossime ore: ancora maltempo e temporali al Sud e in Sicilia, particolarmente intensi e persistenti sull’alta Calabria ionica. Temperature molto rigide all’alba sulle regioni del Nord

Al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna occidentale tempo soleggiato, con solo qualche annuvolamento in Romagna e verso sera sul settore alpino. All’alba nebbie a banchi sulla Val Padana occidentale e, nella notte, anche sulla pianura lombardo-veneta e sul nord dell’Emilia. Sul resto del Paese nuvolosità variabile, a tratti compatta all’estremo Sud, con piogge e locali temporali più probabili su Calabria e Sicilia, e al mattino anche in Basilicata. Fenomeni particolarmente persistenti e localmente abbondanti sull’alta Calabria ionica e a ridosso della Sila. A fina giornata possibili isolate piogge anche sulla Sardegna sud-orientale.

Temperature minime in calo, eccetto in Sicilia: valori all’alba leggermente sotto lo zero in molte zone del Nord. Massime senza grosse variazioni, salvo un rialzo sul settore alpino: punte vicine ai 20 gradi su Calabria e Sicilia. Venti nord-orientali da moderati a forti al Centro-Sud, ma con tendenza ad una parziale attenuazione al Centro e in Sardegna. Mari: poco mossi l’alto Adriatico, il Ligure orientale e il Tirreno centro-settentrionale sotto costa; mossi o molto mossi gli altri bacini, fino ad agitati il Tirreno meridionale, i Canali delle Isole e lo Ionio meridionale.

Tags

Articoli correlati

Back to top button