PrevisioniPrimo piano

VENTI INTENSI e MARI MOLTO AGITATI. I dettagli

La perturbazione giunta sulle regioni settentrionali il giorno di Natale sta attraversando il Sud nel corso della giornata di Santo Stefano. Il fronte è seguito da una massa d’aria piuttosto fredda che affluisce con venti di Bora sull’alto mare Adriatico e di Maestrale sulla Sardegna, mentre un nucleo di aria fredda in quota, e quindi instabile, si posiziona sul mar Tirreno centrale.

Temperature in calo: FREDDO e GELATE DIFFUSE. I dettagli

Nelle prossime ore avremo: venti tesi di Tramontana in Liguria, forte Bora sull’Adriatico centro-settentrionale, su Marche e Romagna; forte Grecale su Umbria e Toscana; venti molto forti settentrionali su Mare e Canale di Sardegna, con raffiche di burrasca; venti tesi di Maestrale sul canale di Sicilia, di Libeccio sul Mar Ionio.

Tutti i nostri mari saranno mossi o molto mossi, agitati o molto agitati il Mare e Canale di Sardegna.

Anche nella giornata di domenica 27, i venti sferzeranno in molte zone, in particolare avremo:  venti intensi nord-occidentali tra la Sardegna, il Tirreno centrale e la Sicilia, di Libeccio sul mar Ionio, a rotazione ciclonica tra il basso Adriatico e la Puglia, dove le raffiche burrascose potranno anche superare gli 80 km orari.

Saranno mossi o molto mossi tutti i mari, fino ad agitati il Canale di Sicilia, il basso Adriatico e lo Ionio meridionale.

 

 

 

L’articolo Meteo, VENTI INTENSI e MARI MOLTO AGITATI proviene da Icona Clima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button